Cosa aspettarsi da una crociera nel Mediterraneo Orientale - Magazine

Cosa aspettarsi da una crociera nel Mediterraneo Orientale

Attualità Magazine Martedì 22 gennaio 2019

Dubrovnick
© www.costacrociere.it

Magazine - Quando si parla di fare le vacanze in crociera c’è ancora qualcuno che è perplesso: chi perché ritiene questo tipo di viaggio qualcosa di costoso per pochi, chi perché teme visite troppo mordi e fuggi, chi lo vede come troppo turistico. In realtà nel 99% dei casi chi la pensa così si ricrede dal momento che prova questa esperienza: questo prova il fatto che non bisogna mai precludere le proprie possibilità, ma che bisogna provare.

È innegabile che la crociera sia un assaggio di vari Paesi, è chiaro che non si potrà in così poco tempo far propria una nuova cultura, ma il bello è proprio questo. Con questo tipo di vacanze si può assaggiare un po’ di tutto e si ha anche il grande vantaggio che fra uno spostamento e l’altro si può rilassarsi come non mai. Sulla nave c’è ogni genere di servizio e d’intrattenimento e questo consente veramente di rilassarsi al massimo. Il viaggio è parte integrante e irrinunciabile di questo tipo di vacanza.

Bisogna comunque considerare che l’itinerario proposto dalla compagnia che propone la crociera è studiato e organizzato per far sì di proporre una serie di tappe avvincenti, che comprendono quanto di meglio (o quasi) ogni Paese abbia da offrire. Per vedere qualche esempio di itinerario e trovare la crociera che tocca i porti delle città dei tuoi sogni, dai un’occhiata qui

Come funziona la crociera: cosa aspettarsi

Quando parti per una crociera, se vuoi sfruttare davvero ogni minuto, conviene che organizzi un po’ le idee su che cosa intendi visitare e dove concentrare il tempo a disposizione. Il tempo ad ogni tappa, infatti, non è infinito anche se le soste possono durare anche un’intera giornata. Per ogni porto, quindi, conviene organizzare una piccola tabella di marcia per visitare le cose di proprio interesse. Ogni città ha le sue perle da scoprire, basta solo informarsi un po’.

Sulla nave vengono vendute escursioni organizzate che possono far evitare di impegnarsi nell’organizzazione: è chiaro che si è meno liberi e che tale prestazione ha un costo extra, ma in alcuni luoghi può comunque valere la pena. In alternativa si può esplorare in autonomia, attenzione però a contare sempre tempi larghi: l’orario di rientro sulla nave è ferreo e bisogna rispettarlo.

Se anche avendo organizzato qualche esplorazione particolare alla fine si è stanchi o si preferisce riposare in qualche spiaggia non bisogna mai sentirsi obbligati ad esplorare: è pur sempre una vacanza e tale deve rimanere. A volte, tra l’altro, starete talmente bene sulla nave che arrivare a un porto quasi sarà un peccato! Sulla nave infatti si sta veramente bene: è un mondo di rilassante piacere e divertimento.

Il Mediterraneo Orientale

La crociera nel Mediterraneo Orientale è una di quelle più gettonate perché si incontrano diverse culture, Paesi e genti molto distanti da noi e si è sempre in un’aria che ha un qualcosa di piacevolmente esotico. L’itinerario può essere diverso, dipende poi da quanto tempo a disposizione si ha, dal porto di partenza e dalle proprie preferenze. Se si parte dalle località nell’Adriatico, ad esempio, una tappa in Croazia è d’obbligo. Un classico è Dubrovnik, una perla non conosciutissima ma capace di lasciare il segno per la sua bellezza.

Imperdibile e tappa sempre molto apprezzata è anche la Grecia, dove si fanno anche più porti. Le isole greche sono una più bella dell’altra e le compagnie di solito scelgono le isole più belle e caratteristiche. Viaggiare lungo la costa e ammirarle che si avvicinano dal ponte della nave ha qualcosa di magico e suggestivo, i colori sono spettacolari. Mykonos, Katakolon (dove tanti approfittano per visitare Olympia). Non mancano le tappe sulle coste della Turchia, luoghi di grande fascino.

Potrebbe interessarti anche: , Olio di Cannabis per combattere lo stress: la scienza a favore del CBD , Appassionato di fotografia? Conserva i ricordi con le stampe digitali! , Open Innovation: l'innovazione come chiave di sviluppo del business , Un gesto per l’ambiente che ti fa risparmiare: gli smartphone ricondizionati , GoDaddy e i GoWebinAr, Valentina Falcinelli spiega come dare personalità al proprio brand