Sono stata spiegata? - Magazine

Teatro Magazine Mercoledì 23 luglio 2003

Sono stata spiegata?

Magazine - Cosa sarebbe Zelig senza di lei? La sua Sconsy, personaggio che da alcuni anni fa sbellicare le platee televisive, ha conquistato il pubblico grazie ai continui giochi di parole e a quegli strafalcioni detti in un irresistibile accento calabrese. Ma Sconsolata dice di essere di Torino, sottolinea sempre Claudio Bisio sul palcoscenico di Italia Uno.

E torinese lo è davvero, anche se i capelli nero corvino e i tratti del suo volto ne tradiscono le origini pugliesi.
Il "sogno nel sacchetto" (come dice Sconsy) di Anna Maria? Mettersi alla prova su un set cinematografico. Intanto l'attrice ha già scritto un libro, Sono stata spiegata?, che raccoglie il meglio dei suoi monologhi e le battute che l'hanno resa famosa nel piccolo schermo. E vendere trecentomila copie è certamente una gran bella soddisfazione anche per un'attrice teatrale.
«Il teatro è una parte di me», ha dichiarato Anna Maria, che già da piccola sognava di fare l'attrice. E pensare che la Sconsolata che oggi ottiene tanto successo non piacque quando Zelig era ancora agli inizi: «Forse il personaggio non fu capito o magari all'epoca il suo carattere non era ancora ben rifinito».

E oggi Anna Maria è in giro per l'Italia con il suo spettacolo: Sconsolatemi.
Giovedì 24 luglio la Barbera farà tappa a Genova, all'Arena del Mare, nell'Area Porto Antico.
Durante l'esibizione non mancheranno i riferimenti agli uomini, che per Sconsolata sono incomprensibili. Come il marito ("Mio marito è peggio della Omnitel: c'ha lo scazzo alla risposta") e il figlio ("Mio figlio mi ha chiesto se poteva farsi il buco al naso. Ma come, gli ho risposto, già ce n'hai due!"). E poi ci sono i piccoli drammi quotidiani: "Io le mie preoccupazioni le ho già abbandonate: sono loro che mi seguono!".

Per vedere Anna Maria Barbera all'Arena del Mare il prezzo del biglietto è di 13 euro.

Potrebbe interessarti anche: , Giudizio Universale: la Cappella Sistina secondo Marco Balich , Artisti e progetti vincitori di #UBU40 accanto a quelli di Hystrio, Rete Critica e ANCT , Turandot: la trama dell'opera, tra un principe pirlone e donne con scarsa autostima , Acqua di colonia: il colonialismo italiano secondo Frosini/Timpano , Dall'Olanda il teatro-incontro in Perhaps All The Dragons dei Berlin