Forex trading: cos'è, come funziona e come sfruttarlo al meglio - Magazine

Forex trading: cos'è, come funziona e come sfruttarlo al meglio

Cultura Magazine Mercoledì 31 ottobre 2018

Magazine - Per capire come funziona il Forex trading, per prima cosa bisogna dare una definizione di Forex. Si tratta di quel mercato in cui ogni giorno vengono scambiati oltre 4,5 trilioni di dollari tra banche, investitori e fondi di investimento che rappresentano la spina dorsale di questo colosso. Tutti gli attori del mercato forex vi operano con un solo grande scopo: quello di fare i profitti più grandi e ampi possibili. In pratica fare forex trading, dunque, significa operare sul Foreign Exchange come viene anche chiamato, scambiando una valuta con l’altra allo scopo di ottenere plusvalenze.

Ad esempio, il forex trading si può fare tra dollari e yen giapponesi, basta acquistare una valuta, mentre si sta vendendo l’altra, è così che funziona il mercato più grande di tutti i tempi, ossia quello dove circolano più soldi, molti di più anche rispetto al mercato azionario. Certo non tutto si esaurisce qui ed è necessario un ulteriore approfondimento per capire bene di cosa si tratti.

Sul web si possono trovare molte guide a riguardo ma una delle più affidabili è senz’altro quella realizzata dallo staff di Mercati24 dal titolo: come funziona il forex trading. Qui di seguito proviamo a riassumere alcuni dei concetti chiave che vi possono interessare se vi state approcciando al mondo degli investimenti finanziari sulle valute.

I dettagli sul Forex Trading

Per capire meglio come funzionano le negoziazioni sul Forex trading basterà prendere ad esempio la coppia di valute più famosa di tutte, stiamo parlando dell’euro dollaro Eur/Usd. La prima valuta della coppia, in questo caso l’euro, viene detta valuta di base ed assume sempre valore unitario ovvero 1,1 euro. La seconda indica la valuta da scambiare e quindi il valore della coppia di valute determina il cambio corrente. Se per esempio diciamo che la quotazione dell’euro dollaro in questo momento è di 1,29 significa che per comprare 1 euro sono necessari 1,29 dollari.

Ciò significa che fare trading sulla coppia euro dollaro significa riuscire a fare le giuste previsioni su quello che sarà l’andamento dell’euro rispetto al dollaro e viceversa. Se il valore del cambio cresce, bisogna essere a mercato con posizioni long, se invece il valore cala significa che il dollaro sta diventando più forte rispetto all’euro e quindi bisogna vendere ed essere in una posizione short.

Come si inizia a fare trading forex?

In tanti, oggi, con l’espansione di internet e la sua vasta disponibilità intendono iniziare una carriera da traders e intendono farlo molto spesso proprio sul forex, questo perché si tratta di uno dei mercati più avvincenti e profittevoli di sempre dove è realmente possibile realizzare profitti molto ampi anche a partire da capitali non elevati.

Va comunque tenuto presente che non è tutto oro ciò che luccica. Molti investitori attratti dal forex come le mosche sul miele rischiano di restare impelagati e perdere la bussola. Fare trading forex, infatti, non è semplice e richiede lo sviluppo di diverse capacità che vanno accresciute nel tempo. L’aspetto principale che dovrebbe essere fonte di preoccupazione per il neofita è la possibilità di accumulare perdite mentre si cerca di fare investimenti. Il rischio di perdita è pari a quello di guadagno sul Forex e colpisce il trader professionista tanto quanto il neofita.

Prima di iniziare dunque sarebbe bene seguire corsi di formazione e fare molta pratica allo scopo di comprendere i segreti dei mercati finanziari e fare proprie tecniche di investimento efficaci. E senza mai dimenticare che per giocare in borsa, specialmente nel difficile contesto moderno, è necessario sviluppare competenze adeguate così da contenere i rischi e poter massimizzare il rendimento dei propri investimenti.