Attualità Magazine Martedì 7 agosto 2018

Editoria Digitale sì o no? Ce lo dice una nuova infografica

Magazine - Il mondo dell’editoria sta vivendo una fase di profondo cambiamento. Negli ultimi due decenni abbiamo assistito ad una trasformazione radicale, generata dalla rapida diffusione dei mezzi di informazione digitali e dall’uso di dispositivi che permettono di essere costantemente connessi alla rete. La rivoluzione digitale sta coinvolgendo ogni settore e tutti i media competono nello stesso ambiente: un monitor connesso ad Internet.

La progressiva trasposizione dell’informazione dalla forma cartacea a quella digitale sta rivoluzionando l’intero settore dell’editoria, generando vere e proprie sfide per quotidiani cartacei, testate giornalistiche, riviste e magazine che, subendo bruschi cali nelle vendite in formato cartaceo si trovano di fronte alla necessità di adeguarsi alle nuove tecnologie digitali.

Giornali e riviste in forma cartacea sono sempre meno consultati, e le principali testate giornalistiche hanno risposto con una trasposizione dei giornali cartacei in digitali. Gli abbonamenti ai giornali digitali sono sempre più richiesti.

Libri e ebook: Cosa ci aspetta nel futuro?

Da oltre un decennio si discute della differenza tra libri in forma cartacea ed e-book, due modi differenti di approcciarsi alla lettura. Milioni di lettori ormai utilizzano gli e-book, ed il mercato del libro digitale è in crescita.

Dobbiamo quindi prepararci all’estinzione del cartaceo, destinato a soccombere nell’editoria digitale? È possibile farsi un’idea sull’andamento dell’editoria in Italia e nel mondo con la nuova infografica dell’Università Online Niccolò Cusano, un lavoro di ricerca che offre una panoramica sul mercato editoriale digitale degli ultimi anni, con focus sulle soluzioni impiegate dai grandi player del settore per affrontare le sfide di un mercato sempre più competitivo.

Dal crollo del fatturato di edicole e librerie alla diffusione dei dispositivi mobili e la crescita del mercato digitale, questo approfondito lavoro di ricerca realizzato dalla prestigiosa Università Online Niccolò Cusano, in collaborazione con la casa editrice universitaria Edicusano, analizza i dati di settore e riporta numeri e statistiche che provano a descrivere la situazione dell’editoria e la trasformazione in atto, offrendo interessanti spunti di riflessione.

A cambiare, infatti, non è solo il mondo dell’editoria. Quello a cui stiamo assistendo è un cambiamento dalle radici ben più profonde, che riguarda, nella sua globalità, il modo in cui le persone comunicano, si informano, interagiscono, si esprimono, apprendono nuove nozioni e prendono decisioni.

Verso l’editoria digitale: la casa editrice universitaria Edicusano

Da questo spaccato emerge la casa editrice universitaria Edicusano, una realtà virtuosa che sfrutta il potenziale dell’editoria digitale, sposando una filosofia che si fonda sulla qualità dei contenuti, sull’attenzione all’ambiente e sull’accessibilità online. Il piano editoriale Edicusano realizza, infatti, sia pubblicazioni a stampa che elettroniche in formato ebook, comodamente acquistabili dal portale telematico.

Con numerose collane scientifiche universitarie all’attivo, Edicusano offre, inoltre, l’esclusiva opportunità a docenti, ricercatori ed aspiranti scrittori di vedere pubblicati gratuitamente i propri manoscritti. Se siete interessati a sottoporre i vostri elaborati alla commissione valutativa, vi invitiamo a consultare la sezione Pubblica con Noi sul portale di Edicusano. Non dovrete fare altro che compilare l’apposito modulo online ed inoltrare la vostra opera. La vostra proposta editoriale verrà recapitata alla direzione della collana da voi scelta e sottoposta alla valutazione di un comitato scientifico per accertarne la qualità e l’autenticità, dopodiché vi verrà comunicato l’esito della valutazione.

Potrebbe interessarti anche: , Quando piove esce acqua dai tuoi sanitari? Perché e cosa fare , È morto Sergio Marchionne, addio al manager che rivoluzionò la Fiat , Estate e musica: i festival musicali più cool , Ruolo e funzione della sinistra, Musso: «Quella strategia necessaria per uscire dall'immobilismo» , Bullismo: quelle prepotenze verso i più deboli che bisogna fermare

Oggi al cinema

Tutta colpa di Freud Di Paolo Genovese Commedia Italia, 2013 Francesco Taramelli (Marco Giallini) è un analista alle prese con tre casi disperati: una libraia (Vittoria Puccini) che si innamora di un ladro di libri; una gay (Anna Foglietta) che decide di diventare etero; e una diciottenne (Laura Adriani)... Guarda la scheda del film