Cinema Magazine Venerdì 22 giugno 2018

Gli incredibili 2 e Bao ad Annecy 2018 e a settembre al cinema

Magazine - Al Festival di Annecy, sono stati presentati in anteprima europea gli ultimi due lavori della Disney/Pixar: il cortometraggio Bao e il sequel degli Incredibili.

Bao è il primo cortometraggio della Pixar realizzato da una donna, la regista Domee Shi che ha raccontato come è nata l’idea di questa tenera storia di un raviolo al vapore che diventa un bambino, metafora del rapporto tra madre e figlio. Dietro alla storia di questo film l’ossessione per il cibo, la passione per l’animazione e un pensiero espresso dalla madre della regista che affettuosamente se la sarebbe voluta mangiare per poterla tenere sempre con sé: un’idea spaventosa e tenera allo stesso tempo a detta di Domee Shi, che troverà il suo sviluppo nella storia. La produttrice Becky Neiman-Cobb, ha svelato invece i retroscena tecnici del film che ha rappresentato una sfida per quanto riguarda la rappresentazione realistica del cibo, per via delle sue texture e le sue consistenze organiche, ma che doveva assolutamente essere protagonista in quanto vera e propria manifestazione d’amore della madre per il figlio.

Durante la giornata è anche stato assegnato il Cristallo d’onore a Brad Bird, già regista di Il gigante di ferro (1999), Gli Incredibili (2004), Ratatouille (2007), che ha presentato al pubblico presente in sala la sua ultima fatica: Gli Incredibili 2, di cui Bird, come nella pellicola del 2004, è regista e sceneggiatore.

Il film riprende da dove lo avevamo lasciato, ovvero con la famiglia di supereroi impegnata a contrastare il nuovo cattivo di turno, il Minatore. Peccato che l’azione di lotta contro il male si dimostra economicamente svantaggiosa per la comunità: i supereroi vengono messi al bando in quanto l’opinione pubblica è ormai convinta che con i loro interventi causino più danni che soluzioni. 

Gli Incredibili si ritrovano così segregati in un Motel, almeno fino al momento in cui non vengono contattati da Winston Deavor, un fan dei supereroi che ha progettato un piano per ridare dignità ai supereroi: il piano però prevede che sia Helen, Elasticgirl, a fare da front woman, rubando la scena a Bob, Mr. Incredible, che durante questa missione si dovrà occupare di fare da baby sitter ai figli.

Il piano di Deavor sembra andare per il meglio, fino a quando non fa la sua comparsa un nuovo misteriosissimo cattivo, l’Ipnotizzatore. Riusciranno i nostri eroi a farla franca e a ristabilire il buon nome di tutti i supereroi?

Il film soverchia lo stereotipo dell’uomo che lavora e della donna che si occupa della famiglia, mettendo a dura prova il machismo di Bob, che, dopo i primi momenti di perplessità nel dover lasciare spazio alla moglie, se la caverà benissimo nella gestione dei ragazzi. In questo episodio impariamo a conoscere un po’ meglio Violet, la ragazza invisibile, che in questo episodio impara a superare la sua naturale timidezza. Le sorprese più grandi, e le scene più divertenti, ci vengono riservate dal piccolo Jack-Jack che, in assenza della madre, sviluppa una serie enorme di incredibili superpoteri: al padre il compito di insegnare al figlio come avere controllo sulle sue capacità… o almeno provarci.

Le due pellicole usciranno insieme nelle sale italiane il prossimo 19 settembre.

Potrebbe interessarti anche: , Bohemian Rhapsody: non la solita recensione del film sui Queen , Ralph spaccatutto: il sequel ad Annecy 2018 e al cinema , Festival di Annecy 2018: vincitori e premi. C'è anche l'Italia , L'animazione impegnata al Festival Annecy 2018: da Another Day of Life a Funan , Dragon Trainer 3 al Festival di Annecy 2018, il nuovo capitolo della saga sui draghi