Magazine Venerdì 4 luglio 2003

Voce del verbo zitella

Single? No problem. Siete sole e avete bisogno di qualcuno che vi consigli ma la vostra migliore amica è in vacanza con la sua nuova fiamma? Niente paura, c’è chi pensa a voi. Lei si chiama Betty Argento, dice di essere genovese, single over 30, e architetto. Ma, soprattutto, è l’autrice di Singolare, gustoso libello edito da Comix che si presenta come un vademecum per donne single. Perché mai mi è preso lo schiribizzo di leggere un manuale per donne? Mah, non so, sarà che sfogliando le pagine del libro mi è capitato più volte di sorridere, commentare tra me e me, a tratti proprio ridere. Da solo, sì, come un deficiente. Evidente caso di libro da leggere (purché, avverte la posologia, non lo assumiate in contemporanea con letture che possono causare intolleranza, tipo Gerra e pace).

Le destinatarie principali saranno pure le donne, ma si tratta comunque di una buona lettura anche per maschietti. Che se non proprio destinatari, sono comunque bersagli dell’autrice, che si diverte a metterci un po’ alla berlina, magari ricorrendo a volte a qualche luogo comune (ovvia, lo si sapeva da una vita che agli uomini basta dargliela e non rompere le palle), ma cavandosela spesso con trovate brillanti e divertenti. Anche perché questo vademecum non è solo un’occasione per lanciare strali al genere maschile, ma anche per prendersi un po’ in giro, fare della sana e gustosa autoironia.

Del resto, non è più tempo di zitelle, oggi singolare (già, perché va inteso come verbo: io singolo, tu singoli, egli singola eccetera eccetera) è molto trendy, e può trasformarsi nel sin-gongolare, ovvero accettare di buon grado la propria condizione, anzi esserne felice e approfittare di tutti i benefici che comporta. Beneficio maggiore, probabilmente, è quello di non dover avere a che fare di uomini alle prese con maniglie adipose, cuscinetti, alopecia. C’è anche un grazioso capitoletto dedicato al fai-da-te, con annessa visita virtuale a un sexy shop. E non poteva mancare il test finale, per capire davvero che tipo di donna siete (Gli uomini preferiscono le zoccole?).

Insomma, una vera e propria bibbia in formato tascabile, tra citazioni dotte (Eve Ensler e i suoi Monologhi della vagina) e tele-modaiole (Flavio Origlio), considerazioni semiserie sugli uomini alti che non sanno ballare, su quelli giovani che sono troppo giovani e quelli vecchi che insomma…. In poche parole: consigli utili (lo scopo, diciamocelo, è smettere di singolare) e relax garantito. E non è detto che qualcosa di vero, in fondo in fondo, non ci sia.

Betty Argento
Singolare i Caini di Comix
6.50 euro
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

La dolce vita Di Federico Fellini Drammatico Italia/Francia, 1960 Roma anni '60. Massimo giornalista di un rotocalco scandalistico, si trova in mezzo ai vizi e scandali di quella che era definita "la dolce vita" dei divi del momento. Guarda la scheda del film