Rita Levi Montalcini in tournée - Magazine

Attualità Magazine Martedì 1 luglio 2003

Rita Levi Montalcini in tournée

“Rita Levi Montalcini si è dedicata per tanti anni alla ricerca, oggi pur continuando con grande impegno in quell’ambito, sta rispondendo anche ad una sua vocazione più personale, quella di aiutare le donne dei paesi sottosviluppati, in particolare quelle dell’Africa.”
E’ la dottoressa che parla, a sua volta scienziata, ricercatrice all’IST, che segue con ammirazione la Professoressa dal 1986.
Il progetto, che Rita Levi Montalcini (scienziata, senatrice a vita e molte altre cose ancora), sostenuto dalla Fondazione che porta il suo nome, sta portando avanti e promuovendo di città in città con grande entusiasmo ed energia si chiama “Cinque euro per l'Africa”: l’idea è quella di seguire e sostenere l’istruzione di diverse donne africane, nei vari gradi di istruzione, attraverso l’assegnazione di borse di studio.
Sono borse di studio individuali e le donne sono scelte mediante un’accurata selezione di esperti. “Montalcini ha scelto di intervenire,” continua Adriana Albini, “in modo diverso rispetto ad altri enti che si occupano in particolare di aspetti sanitari o legati all’alimentazione nel terzo mondo. La Premio Nobel ha scelto di curare l’aspetto dell’istruzione per liberare le donne dalla “schiavitù dell’ignoranza” perché se una donna riesce ad emanciparsi, è un’intera nazione a giovarne, come dice il proverbio africano, ormai motto dell’iniziativa: “ Se istruiamo un ragazzo, istruiamo una persona. Se istruiamo una ragazza, istruiamo una famiglia, una nazione. Alle origini di questa iniziativa c'è la storia personale della Montalcini che il padre, al tempo, avrebbe preferito non studiasse.”
Il progetto è partito dall’Etiopia, dove 600 donne si sono presentate a concorrere. Si è cominciato con 30 e oggi sono arrivate a 70. Poi è stata la volta del Mozambico dove sono già state assegnate 17 borse di studio per la laurea. Quindi è stato il turno dell’Eritrea, ma senz’altro nell’incontro di domani, mercoledì 2 luglio, la Professoressa ci parlerà di nuovi raggiungimenti.
La giornata, organizzata dal Comitato Pari Opportunità dell’Università di Genova con la collaborazione di numerose associazioni e enti, è patrocinata dal Comune ed è anche proposta come ultimo appuntamento della manifestazione Facoltà e Teatro (a cura di Teatro della Tosse e Facoltà di Scienze Politiche).
Hanno collaborato: Enel, ferrovie dello Stato, IST, Consigliera di Parità della Regione Liguria, Zonta Club. Principali sponsor: CNA Impresa Donna, RGM Medical Devices Division.

Il tuo contributo può essere effettuato con le seguenti modalità:
versamento sul conto corrente n. 11610/67 intestato a Fondazione Rita Levi-Montalcini-Onlus in essere presso Banca di Credito Cooperativo di Roma, Agenzia 5, via Lucrezio Caro 65, 00193 Roma
coordinate: ABI 08327 CAB 03398

con carte di credito Visa e Mastercard telefonando allo 06 44241786, Segreteria della Fondazione Rita Levi-Montalcini-Onlus, dalle ore 9.30 alle ore 16.30

PROGRAMMA di Mercoledi'2 LUGLIO 2003
RITA LEVI MONTALCINI
Premio Nobel per la Medicina
incontra la Città di Genova
Il progetto Cinque Euro per l'Africa
h. 10.30 Rita Levi Montalcini incontra il Mondo dell'Università e della Scuola - nell'Aula Magna dell'Università degli Studi di Genova, via Balbi, 5

h. 17 Rita Levi Montalcini incontra la città - Sala del Minor Consiglio, Palazzo Ducale, P.zza Matteotti, 9

h. 19 Rita Levi Montalcini presenzia alla Festa benefica "Un giardino per l'Africa" - Giardini del Principe Palazzo del Principe, Via San Benedetto, 2, Via Adua, 6

Programma della serata al Palazzo del Principe
h. 19 introduzione al palazzo della Professoressa Elena Parma
h. 19.30 – 21.30 visita agli appartamenti del palazzo
h. 19.45 Quartetto di clarinetti del Conservatorio di Genova
h. 20.15 Performance della scuola di danza di Recco, diretta da Tiziana Tell
h. 20.30 Consuelo Barilari e Mario Marchi del Teatro della Tosse leggeranno brani de “Le 110 donne di Ser Giovanni Boccaccio” di Tonino Conte
h. 20.45 gruppo folK “Ragazze G.A.U.”, diretto da Piero Baghino
h. 21.15 Esibizione dei ballerini Paolina e Pasquale della “Associazione genovese tango argentino”
h. 21.30 Duo Maura Bruzzone al flauto e Maddalena Fontana all’arpa celtica
h. 21.45 Consuelo Barilari e Mario Marchi del Teatro della Tosse leggeranno brani de “Le 110 donne di Ser Giovanni Boccaccio” di Tonino
h. 22 asta benefica di quadri offerti dai pittori contemporanei: Mario Berrino, Luciano Caviglia, Sandro Cortesogno; Emanuele Luzzati, Attilio Mangini e Giovanni Novaresio. Battitore Dottor Alberto Capozzi
La serata sarà presentata da Matilde Gazzo

Potrebbe interessarti anche: , Come abbattere le barriere architettoniche con i montascale per disabili , Mastoplastica additiva: come affrontare al meglio il post operatorio , Msc Crociere per l'ambiente: prima compagnia crocieristica al mondo a impatto zero di Co2 , Addetto Ufficio Merci: il bando per il corso della Scuola Nazionale Trasporti e Logistica , Veicoli commerciali: tutti i vantaggi del noleggio