La cultura svetta! - Magazine

La cultura svetta!

Weekend Magazine Sabato 28 giugno 2003

Magazine - Il vostro spirito ha bisogno di una vacanza? Mandatelo sulle Dolomiti a respirare un po' di aria buona tra montagne, valli e cultura.
è un'iniziativa turistica davvero alternativa, che abbina relax e conoscenza. Il programma prevede tre seminari monotematici della durata di una settimana ciascuno che, quest'anno, uniscono il "sapere" matematico a quello filosofico, con un pizzico di filosofia orientale.

Piergiorgio Odifreddi, docente di matematica all'Università di Torino, darà vita al corso uno, nessuno e infiniti dimostrando, a partire dal 19 fino al 26 luglio, come la matematica stabilisca un ponte tra umanesimo e scienza e stabilendo un rapporto tra questa e la filosofia.
Sergio Givone, ordinario di Estetica all'Università di Firenze, si occuperà invece, dal 12 al 19 luglio, dell'idea del nulla. E si sa, comprendere noi stessi e il nichilismo moderno è più semplice se immersi in una natura incantevole come è quella di Anterselva di Mezzo, in provincia di Bolzano.
Dal 26 luglio al 2 agosto sarà invece la volta di Mario Piantelli, docente di Religioni e Filosofie dell'India all'Università di Torino. La settimana sarà dedicata a chi sente il bisogno di riflettere sul significato ultimo della propria esistenza e desidera approfondire la conoscenza dei percorsi che, sia in Oriente sia in Occidente, compie chi sceglie una vita dedicata all’introspezione.

Le Vacances, giunte quest'anno alla loro IX edizione, sono state organizzate dall'Associazione culturale A.S.I.A. di Bolzano e hanno visto fino ad oggi avvicendarsi grandi insegnanti: da Batchelor a Cini, da Hack a Barbieri. Insomma, un pubblico di "non-specialisti" potrà entrare in stretto contatto con molti dei protagonisti della cultura, oltre che godere di paesaggi mozzafiato e, perchè no, della rinomata cucina altoatesina.

Ma se vi trovate nei pressi di Bolzano sappiate che, a partire dal 6 giugno , Museo d’arte moderna e contemporanea, propone Moltitudini-Solitudini. Lo scopo della mostra è quello di portare l'arte contemporanea in spazi diversi rispetto ai soliti riflettendo sul tema moltitudine-solitudine e folla-individuo tra le sale del Museo ma anche in diversi spazi della città. Tra le opere esposte troviamo quelle di Pierpaolo Campanini, Loris Cecchini, Atelier van Lieshout, Costa Vece, Andrea Zittel e i video di Absalon. In occasione dell'inaugurazione ha avuto luogo una performance di , Marcello Maloberti, Paolo Canevari ed Elisabetta Benassi.

Per informazioni su Vacances de l'Esprit e prenotazione dei corsi chiamate il numero 0471 303939
Fax: 0471 303940

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!