Magazine Giovedì 26 giugno 2003

Cuore?

Se vuoi contattare Antonella Viale scrivi una email a lapostadelcuore@mentelocale.it

Ma quale? quello che Vecchioni diceva perso per le scale "e chi ci passa su, non sa di farmi male"...
Il mio cuore è solo. Cuore di un bel 27 enne, che ha sempre battuto con regolarità, che adesso si innamora ogni volta di una donna, anzi, che si vuole innamorare di una donna ogni volta. Cuore mai ricambiato. Cuore dato in mano a donne che dopo poco tempo mi dicono "perdonami, ma non mi è scattato nulla, però sei una stupenda persona". Cuore che si illude, ogni volta ogni volta ogni volta, cuore che brama di amare, cuore che obbliga il cervello a non pensare ad altro. Cuore che soffre ogni volta che vede due innamorati che si baciano e con una vocina dice "perché a me no?"
Cuore che ricorda un grande amore, bellissimo, straziato, finito, e infinito, amore che torna a pungere, spesso, di sera.
Un cuore che adesso vuole pace, pace dei sensi, pace col volto di donna, donna felice di essere resa felice da lui, che ti chiama la sera, ti sorride, ti chiede com'è andato il lavoro, che vuol fare l'amore. Cuore di un bel 27enne..., cuore che non trova più la sua via... D'amore non si muore ma si vive male...

Caro Bel ventisettenne,
azzardo una risposta al tuo sfogo sincero, ma che mi fornisce pochi dati. E mi scuso per il ritardo di un mese, il tuo messaggio è andato perduto nel cuore del mio computer capriccioso. Proverò a dirti che il chiodo non schiaccia il chiodo e che i detti popolari sono sempre un tantino approssimativi. Stai cercando una compagna o una copia di quella che hai perduta? Non sarà che alle ragazze non scatta nulla perché nulla è scattato in te? Perché provi a innamorarti, ma non riesci a liberarti dal ricordo? La solitudine non è piacevole, vero. Ma sconfiggerla con l’aiuto della prima che passa –lo vedi anche tu- è praticamente impossibile ed è cattiva politica per il futuro sereno che ti piace immaginare. Rassegnati per un pochino, leccati le ferite e aspetta. Genova in estate offre molte occasioni per trascorrere il tempo libero, se non hai interessi al di là dello studio o del lavoro, inventateli. Anche questo è un modo per diventare interessante. Mi viene voglia di dirti leggiti un libro, anzi leggine una montagna, troverai tutto l’amore che vuoi, ma questa non è una ricetta valida per tutti. Tuttavia il tuo modo di scrivere mi fa immaginare che la letteratura potrebbe interessarti.

Buona fortuna,
Antonella
di Antonella Viale

Potrebbe interessarti anche: , Perché lui non vuole una storia a distanza? , «Mia madre ci ha sorpreso nudi. E adesso?» , «Aiuto! Subisco violenza dal mio convivente» , Io e il mio amico siamo finiti a letto. Ma ora lui è scomparso , Sono innamorata del mio migliore amico. Che faccio?

Oggi al cinema

Lumière! La scoperta del cinema Di Thierry Frémaux Documentario Francia, 2016 Nel 1895 i Lumière inventano il cinematografo, la macchina magica capace di riprendere il mondo. I loro operatori, inviati ai quattro angoli della terra, danno inizio alla più grande avventura della modernità: catturare la vita, interpretarla,... Guarda la scheda del film