Largo ai tangueri - Magazine

Attualità Magazine Mercoledì 18 giugno 2003

Largo ai tangueri

Magazine - Vi piace ballare ma l'ùnz-ùnz della solita discoteca non fa più per voi? Allora lasciatevi trasportare dalla danza più sensuale e coreografica che si possa immaginare.
Avrete capito che sto parlando del Tango Argentino. Alzi la mano chi non ha mai sognato di lanciarsi in un casqué tra le braccia di un bel tanguero, magari al chiaro di luna. Il sogno diventa realtà grazie alla quarta edizione del Festival Internazionale di Tango Argentino, manifestazione organizzata con il patrocinio di , del e del Comitato per e curata dall'Associazione Culturale P&P all'interno del Summer Festival 2003.

, come Passione & Promotion. I due fondatori dell'Associazione, Pasquale Bloise e Paolina Antognetti, sono due cultori del ballo argentino con tanta voglia di divulgare questa loro passione anche tra gli abitanti della nostra città, da sempre legata al Sud America soprattutto dai percorsi dell'emigrazione.
I due ballerini hanno pensato anche a quella che sarà la grande festa del 2004, promettendo una Genova ardente di passione tanguera. Il Festival Internazionale di Tango 2004 sarà infatti ancora più ambizioso dei precedenti, anche perchè selezionato e approvato istituzionalmente dal Comitato per Genova Capitale Europea della Cultura.
E Paolina e Pasquale presentano oggi la quarta edizione di un Festival che si presenta ricco di sorprese e di ospiti di rilievo. Le danze avranno inizio il 19 giugno per concludersi il 22. La formula è quella che ha caratterizzato le scorse edizioni: solo donne nell'orchestra che animerà le serate in musica. Si tratta del gruppo Las Pibas del Tango (ovvero Le ragazze del Tango), un’orchestra tra le più conosciute a Buenos Aires. Tre coppie di ballerini daranno vita a stages di ballo ed entusiasmanti esibizioni per il pubblico. Si tratta di Osvaldo Zotto y Lorena Ermocida, da tre anni primi ballerini solisti nei concerti in tournée mondiale di Julio Iglesias, Alejandra Mantinan y Gabriel Missè e Ezequiel Paludi y Sabrina Masso, astri nascenti del firmamento tanguero.

Chi già con il tango e con i suoi complessi rituali ha una certa confidenza potrà dunque scatenarsi nel corso delle giornate, mentre la sera sarà dedicata a chi voglia scoprire un mondo nel quale il galateo la fa da padrone e a chi semplicemente voglia godersi uno spettacolo fatto di danze e musica.
Non sarà solo Palazzo Ducale ad ospitare questa interessante kermesse. Il Festival si aprirà infatti alla città e alle sue più svariate cornici. Giovedì 19 si balla al , al Fronte del Porto; venerdì 20 sarà la volta della Loggia della Mercanzia di Piazza Banchi, con l'esibizione tanguera degli ex campioni mondiali di pattinaggio artistico, sabato e domenica si tornerà infine nel prestigioso Palazzo Ducale: sabato 21 giugno, a partire dalle 21.30, si terrà qui il Gran Ballo di Gala, nel Salone del Maggior Consiglio.
E per giungere preparati a questo imperdibile evento, Pasquale e Paolina offrono lezioni gratuite di Tango, che si terranno nel corso dei quattro giorni del Festival (chiamate, per informazioni, il numero 347 9359122).

Potrebbe interessarti anche: , Scopri i film stasera in tv sul digitale terrestre , La modernità nel mondo dei piatti doccia , Veicoli commerciali: tutti i vantaggi del noleggio , Volotea e Dante Aeronautical progettano un aereo ibrido-elettrico per brevi rotte , Volotea festeggia i 25 milioni di passeggeri con Viaggio su Marte e offerte