Magazine Mercoledì 4 giugno 2003

Dialogo tra un uomo e un animale

Magazine - Una formica rossa (e proletaria) sta trasportando faticosamente una briciola di pane cinque volte più grossa di lei. Francesco la vede.

-Ciao formichina, che grosso peso stai portando!! Vuoi che ti aiuti?



-Ma, formichina, io sono Francesco, il giullare di Dio! Lascia che ti aiuti...



-Ma su, formichina, ricorda che io ho parlato agli uccelli, che ho ammansito il lupo: non posso permettere che tu faccia da sola tutta questa fatica.



-Ma no, formichina, io ho la benedizione del Signore che mi aiuta sempre in quello che faccio. Su, fatti dare una mano...



-Scusa, formichina, non ho capito bene cosa hai detto.



-Ma vaf-fan-cu-lo tu formichina!!


La schiaccia con la punta del piede con fredda e determinata precisione.

Pierguido Quartero

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , La maledizione della peste nera: l'epidemia ritorna a Genova. Il nuovo thriller di Daniel Kella , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione