ScArti '03 - Magazine

Attualità Magazine Giovedì 29 maggio 2003

ScArti '03

Magazine - Ricordo uno dei racconti di mia nonna. Una di quelle storie che i nostri vecchi ci raccontavano con nostalgia.
Insomma, la famiglia era povera e mia mamma, bambina, desiderava tanto un vestito da indossare a carnevale. Cosa non t'inventa mia nonna? Recupera un po' di carta crespa e crea un bel costume da pierrot. Mia mamma è felice, quel vestito non lo scorderà mai.
Tempi lontanti, quelli, penserete voi. E invece no. Parola di , Associazione Culturale impegnata nella sperimentazione e nella ricerca. Si tratta del team promotore dell'evento Scarti '03, giunto alla sua seconda edizione.

La prima manifestazione, Scarti '99, ebbe luogo nel centro storico genovese. Ma quest'anno l'evento è cresciuto, grazie anche alla maggiore sensibilizzazione nei confronti dell'importante tema del "riuso" e dei materiali "scartati", e serve più spazio.

ScArti 2003 è un viaggio attraverso ciò che è diverso e che suscita curiosità: materiali, idee, immagini e, perchè no, persone. Dunque creatività innanzi tutto. Ed espressione artistica.
Sapete che cosa vuol dire "gettare via" qualcosa? La risposta sta nelle stime e negli studi compiuti fino ad oggi: 650 kg di rifiuti prodotti da ciascun cittadino potrebbero fornire circa il 4% del fabbisogno totale di energia.
E Inter-Nos si rimbocca le maniche, creando laboratori artistico espressivi, seminari, dibattiti, incontri, giornate di presentazione.

Scarti 03 è un'occasione di interscambio culturale irripetibile, perchè rappresenta una vetrina per aziende e imprese sensibili al problema dell'ambiente. Ma anche un momento, per i cittadini, di esplorare quel curioso legame tra natura e forma artistica. I bambini di scuole materne ed elementari, nei laboratori di espressione, potranno agire sperimentando materiali vari, e gli artisti si confronteranno con la loro creatività.

Scarti 03 farà sentire la propria voce a partire da venerdì 30 maggio per chiudere i battenti il 4 giugno. Sei giorni che vedranno Piazza della Vittoria protagonista di un ricco di interessanti iniziative.
La bella piazza genovese diventerà, per l’occasione, un libero contenitore aperto al confronto, grazie a quaranta containers che formeranno un lungo corridoio a partire da Brignole. Una cittadella multifunzionale all’interno della quale il visitatore entrerà in contatto con i molteplici eventi.

Molti saranno gli incontri, i dibattiti, gli spettacoli artistici, le pérformance. Tanta anche la musica che animerà il weekend genovese, grazie a un palco aperto ai partecipanti con ingresso gratuito. E poi molti saranno i personaggi illustri giunti a sostenere la nobile causa. Da e al dj DM Spillus.
I container artistici verranno poi "riutilizzati", naturalmente. Viaggeranno, infatti, a bordo di una nave che arriverà dall’altra parte del mondo per poi ritornare a Genova in occasione di . S'introduce così il tema dell’arte concepita come viaggio nel tempo.

Potrebbe interessarti anche: , Cosa sono e come funzionano i lettori Rfid per la rilevazione delle presenze , Arriva sul mercato il DJI Osmo mobile 3 , Pannelli solari: quanto costano e come installarli. Tutti i vantaggi dell'energia solare , Aumentare la visibilità della tua azienda con Google Mybusiness , Come trattare un narcisista e creare una relazione sana