Concerti Magazine Venerdì 23 maggio 2003

La musica passa dal mare

Nove ore di concerto. Nove gruppi che si daranno il cambio sul palco del piazzale delle Feste al Porto Antico sabato 24 maggio a partire dalle 16. Una vera e propria maratona musicale sul mare. Questo è Rock on the sea, la manifestazione ideata dalla neonata Maremoto Produzioni per raccogliere fondi a favore dell’Associazione italiana lotta al neuroblastoma e dell’Associazione italiana donatori di midollo osseo.

Un vero e proprio mini-festival che anticipa in qualche modo l’ondata di grande musica che rinfrescherà l’estate genovese. Ad animarlo saranno nove formazioni locali, dagli emergenti Cinquerosso, che apriranno le danze, ai , che non hanno certo bisogno di presentazioni. Nel mezzo le esibizioni di , , Yattaman, Malafede, tutte band che si stanno facendo le ossa per affacciarsi sul mercato che conta. E poi ci saranno quelli che sono già entrati nel giro: ritroveremo allora i e il loro rock trans-glam (ne abbiamo già ampiamente parlato, leggi ), la Cool reggae band con le consuete e trascinanti sonorità made in jamaica e i , con il consueto tralallero contaminato da influenze cosmopolite. La chiusura, come detto, sarà affidata ai Blindosbarra, che dovrebbero iniziare a suonare alle 23.30. Una citazione la merita anche il presentatore. Altro che Pippo Baudo: a fare gli onori di casa e a tenere su il morale tra un’esibizione e l’altra ci sarà nientemeno che la voce atroce Andrea Ceccon. E chissà che non si lasci tirare dentro una delle tante session comuni improvvisate che i vari gruppi hanno promesso.

Una vera manna, non c’è che dire. Tanto più che l’ingresso costa la miseria di 4 euro (nemmeno 50 centesimi a concerto). L’unico problema è legato allo spazio: Rock on the sea sarà ospitato dal tendone dove d’inverno si pattina sul ghiaccio, che può ospitare al massimo cinquecento spettatori. Come dire, sbrigatevi.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

La vita è facile ad occhi chiusi Di David Trueba Commedia Spagna, 2014 Spagna, 1966, in pieno regime franchista. Un professore che usa le canzoni dei Beatles per insegnare l’inglese ai suoi alunni viene a sapere che John Lennon si trova in Almeria (Andalusia) per girare da attore il film “Come ho vinto la guerra”.... Guarda la scheda del film