Concerti Magazine Mercoledì 14 maggio 2003

Liberazione in musica

Politica e musica: questa in sintesi la ricetta della Festa di Liberazione, in programma in Piazza Caricamento dal 15 al 26 maggio. Undici giorni che vanno sotto il titolo:”eSIgenze, eSIstenze, reSistenze” per l'annuale kermesse di Rifondazione Comunista.

Il programma musicale è ricchissimo e, soprattutto, assolutamente gratuito. Sul palco sfileranno gruppi provenienti da ogni parte d’Italia, dalla Cool Raggae Band che aprirà le danze il 15 maggio, all'Ealorano?! Night Show, corrosiva creatura dell'esplosivo trio Ceccon-Casalino-Balbotin, a cui spetta il compito, tra musica e risate, di concludere l’appuntamento in piazza il 26 maggio. Ma l'evento clou è probabilmente il concerto del 23 maggio, quando sul palco saliranno i Fratelli di Soledad, band di culto torinese tornata a riunirsi lo scorso anno dopo un lungo periodo di silenzio. E poi suoni adatti a tutte le orecchie, dal folk allo ska-core, dal liscio al pop, dal rock al blues, dalle sofisticatezze dei dj alla musica dialettale (tutta da "gustare" l'esibizione degli Aedi, che cantano i sapori della cucina ligure: dal Baxeicò de Prà alle Lumasse de San Pè passando per focaccia, pandolce e canestrelli).

Naturalmente, tra una passeggiata, un concerto, qualche acquisto e un dibattito, non mancheranno le occasioni di ristoro grazie all’allestimento di Stand Gastronomici, di un ristorante e due bar, il tutto condito dalla brezza marina e dalla splendida cornice dell’expo.

Tutto questo farà da cornice ai due grandi temi dell’appuntamento alle porte dell’Expo: il NO alla guerra e il SI all’appuntamento alle urne del 15 giugno, giorno in cui saremo chiamati per dire la nostra sull’articolo 18.
Di guerra invece si parlerà già a cominciare da venerdì 16 maggio con Gennaro Migliore, responsabile nazionale delle politiche estere, Piero Maestri, redattore di “Guerra e pace”, Stefano Kovac, di ICS e Marinella Correggia di “un Ponte per Bagdad”, entrambi reduci e testimoni dalla terra che fu di Babilonia.
Il 25 poi, Rina Gagliardi, condirettrice di Liberazione, Stefano Chiarini, dal Manifesto e il sociologo Alessandro Dal Lago dalla facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Genova, parleranno di informazione e propaganda proprio in riferimento alle notizie dal Golfo Persico.

A chiudere quattro dibattiti che il PRC ha richiesto, al Forum Ambientalista, al comitato nazionale per il sì al referendum, ai gruppi che promuovono la protesta al prossimo vertice WTO e infine ai disobbedienti.

Ed ecco, nel dettaglio, il programma musicale:

15 - COOL REGGAE BAND
16 - FOLKABBESTIA
17 - COOKOOMACKASTIKCK
18 - TREVES BLUES BAND
19 - DJSET
20 - ROCK'N ROLL NIGHT KIM'S TEDDY BEARS e PINK PANTHERS
21 - AEDI
22 - STINKING POLECATS, VANILLA SKY, MADBONES
23 - FRATELLI DI SOLEDAD
24 - STILITI
25 - MOCAMBO
26 - Ealorano Night Show - Musica e Cabaret con Andrea Ceccon, Fabrizio Casalino ed Enrique Balbotin

Tutti gli incontri e i concerti sono a ingresso gratuito. I concerti hanno tutti inizio alle ore 21.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film