National sicurity: sei in buone mani - Magazine

Cinema Magazine Venerdì 9 maggio 2003

National sicurity

sei in buone mani

Magazine - DURATA: 1h 29' REGIA: Dennis Dugan
ATTORI PRINCIPALI: Martin Lawrence e Steve Zahn
SITO UFFICIALE: www.columbiatristar.it/cinema/nationalsecurity
IN SALA A GENOVA: consulta

Torna l'umorismo irriverente di Martin Lawrence, in un ruolo cucito su misura per lui. Earl è un arrogante cadetto del dipartimento di polizia di Los Angeles. Se non fosse vanitoso e un po' megalomane, potrebbe diventare un ottimo poliziotto ma, proprio per il suo carattere, viene cacciato dall'accademia e deve accontentarsi di rivestire la divisa di agente di sorveglianza della National Security. Successivamente, dopo essere stato fermato da un ex-collega troppo zelante (Steve Zahn) per un banale incidente, Earl decide di prendersi una rivincita, accusandolo falsamente di averlo ‘pestato’, alla Rodney King. Riesce anche a produrre delle prove, che soddisfano la Giuria che condanna il malcapitato a sei mesi di prigione e alla radiazione dal corpo di polizia. Uscito di prigione Hank non trova di meglio che entrare anche lui nella National Security. E indovinate a quale altro collega viene assegnato? Ma non c’è molto tempo per le vendette. La coppia più improbabile, più impunita e più scorretta di agenti deve risolvere il caso di una mega truffa, forse coperta dalla polizia ... . Regola numero uno Il segreto della comicità di Martin Lawrence e Steve Zahn sta, come accade sempre nelle coppie comiche, nel contrasto: il primo è loquace e irriverente e coltiva un umorismo che viene dalla strada; il secondo è invece ricercato, la sua comicità è più sofisticata. Inoltre il primo è nero ed il secondo bianco. Il mix funziona sempre, è “la regola del contrappunto comico".
[da www.primissima.it ]

Potrebbe interessarti anche: , Cena con delitto: omaggio ad Agatha Christie al cinema , Bohemian Rhapsody: non la solita recensione del film sui Queen , Gli incredibili 2 e Bao ad Annecy 2018 e a settembre al cinema , Ralph spaccatutto: il sequel ad Annecy 2018 e al cinema , Festival di Annecy 2018: vincitori e premi. C'è anche l'Italia