Magazine Martedì 6 maggio 2003

La Signora Dalloway

Magazine - In La signora Dalloway (Oscar Mondadori, Milano, 1989), Virginia Woolf scrive:

(Giugno aveva dischiuso ogni foglia sugli alberi. Le madri di Pimlico davano il seno ai loro marmocchi. I fattorini coi plichi andavano dalla Marina all’Ammiragliato. Arlington Street e Piccadilly sembravano infuocare l’aria del parco, e ardentemente, brillantemente ne sollevavano le foglie su ondate di quella divina vitalità tanto cara a Clarissa. Ballare, cavalcare era stata sempre la sua passione).

Nicla Vassallo (ricercatrice di Filosofia all'Università di Genova ed esperta di filosofia angloamericana. Ha recentemente curato, assieme a Franca D'Agostini, il volume , edito da Einaudi).

Vedi anche:
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo











e le interviste

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca

Oggi al cinema

Suspiria Di Dario Argento Horror Italia, 1977 Banner, una ragazza americana, arriva in Germania per iscriversi alla famosa Accademia di danza di Friburgo ma la sera del suo arrivo, sotto una pioggia implacabile, accade qualcosa di strano... Guarda la scheda del film