Red Siren - Magazine

Cinema Magazine Venerdì 2 maggio 2003

Red Siren

Magazine - DURATA:1h58'
REGIA: Olivier Mégaton
ATTORI PRINCIPALI: Jean Marc Barr, Asia Argento, Alexandra Negrao
SITO UFFICIALE: www.lasirenerouge.com
IN SALA A GENOVA: consulta

«Volevo fare un film alla Luc Besson», dichiara Olivier Mégaton, regista di Red Siren, che di Besson si considera un adepto. E i protagonisti dell'ultima fatica di Mégaton sono proprio un killer e una bambina, come il cult movie Léon, gli ha insegnato. La strana coppia è interpretata da Alexandra Negrao, dodicenne in fuga da una madre spietata, e Jean-Marc Barr, che ricordiamo in Dancer in the Dark e in Le onde del destino.

Dopo aver denunciato la madre per un omicidio, la ragazzina dovrà fuggire ai sicari mandati dalla madre stessa. Cercherà di cavarsela con l'aiuto di un assassino e di una scaltra poliziotta, che si prende a cuore il caso perchè memore di un'infanzia infelice trascorsa sotto l'egida della mamma, anch'essa violenta. Il volto della poliziotta è quello della "nostra" Asia Argento.
«L'ho incontrata per la prima volta mentre scendeva lo scalone del Royal Monceau in una mini-minigonna», racconta Mégaton, «e ho pensato che fosse l'apparizione di un'attrice degli anni '60. Ho capito subito che era perfetta per il ruolo».

Tematica principale del film, tratto dal romanzo La sirène rouge di Maurice G. Dantec, è la violenza (da citare la sparatoria all'interno di un albergo con tanto di bazooka, tanto per passare inosservati), con atmosfere assolutamente dark. Insomma, il classico Road movie.

[a cura di Francesca Baroncelli]

Potrebbe interessarti anche: , Bohemian Rhapsody: non la solita recensione del film sui Queen , Gli incredibili 2 e Bao ad Annecy 2018 e a settembre al cinema , Ralph spaccatutto: il sequel ad Annecy 2018 e al cinema , Festival di Annecy 2018: vincitori e premi. C'è anche l'Italia , L'animazione impegnata al Festival Annecy 2018: da Another Day of Life a Funan