Magazine Mercoledì 16 aprile 2003

Il punto dove piove di più

Magazine - Dodici giorni di pioggia battente.
Poche soste, nessun beneficio del dubbio è dato alle speranze.
Ormai siamo tutti abituati a tirare giù dal letto ogni mattina l’umore appropriato, non c’è niente di strano quindi se anche oggi mi sento un filo scazzato, procede tutto secondo programma.
Come ogni giorno mi ritrovo a dover camminare sotto il fuoco incrociato delle gocce, a portare sulle spalle tutto il loro peso… perché c’è sempre qualche cosa da fare, o così vogliono farmi credere.

Il fatto è che c’è un punto, poco lontano dalla sinagoga, dove piove di più.
È una striscia che attraversa la strada per il tempio, un serpente mestruato, un multistrato d’acqua battente e fitta almeno tre volte più della pioggia tutto intorno.
In alto, a provocarla, nessuna grondaia, nessun ponteggio, nessun altro divino intervento umano, soltanto cielo.

(Non so bene cosa c'entri ma la cosa più sicura al mondo è la morte)

Filo Q

di Daniela Carucci

Potrebbe interessarti anche: , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin

Oggi al cinema

La donna elettrica Di Benedikt Erlingsson Drammatico 2018 Halla è una donna dallo spirito indipendente che ha superato da un bel po' la quarantina. Dietro la tranquillità della sua routine si nasconde però un'altra identità che pochi conoscono. Conosciuta come "la donna della montagna",... Guarda la scheda del film