Concerti Magazine Giovedì 20 marzo 2003

Se Beautiful va a teatro

Amori contrastati, figli illegittimi, infanticidi, matrimoni combinati. Non è Beautiful. Protagonisti non sono Ridge o Brooke, ma Laca e Steva. Non è televisione, ma lirica. L’intreccio di Jenufa, l’opera in tre atti di Leos Janacek che sarà in scena al da venerdì 21 marzo (ore 20.30) fino al 29, farebbe la felicità di qualunque consumatore di soap opera. La trama è articolata e appassionante, come in ogni feuilleton che si rispetti (il libretto è tratto dal dramma La sua figliastra di Gabriela Preissova), con tanto di immancabile happy end.

Jenufa viene rappresentata per la prima volta a Genova, a quasi un secolo dalla prima assoluta, avvenuta a Brno nel 1904. A portarla in scena è , regista più nota al grande pubblico per la sua produzione cinematografica (San Francesco e Il portiere di notte i titoli più noti, fino all’ultimo Leggi l'articolo ), ma da tempo impegnata con successo anche in campo teatrale. I melomani più affezionati ricorderanno sicuramente gli allestimenti di Cardillac e di Manon Lescaut al Carlo Felice nelle stagioni 1998/99 e 1999/2000. Si può dire, anzi, che negli ultimi tempi la regista di Carpi ha trovato proprio nell’opera il suo terreno più congeniale: solo nel 2002, infatti, è tornata dietro una macchina da presa, dalla quale mancava da oltre nove anni. Gli interpreti principali sono Patricia Racette, Peter Straka, Kathryn Harries, Eleonora Jankovic e Torsten Kerl. Direttore d’orchestra sarà Bruno Bartoletti.

Le repliche dello spettacolo sono previste per domenica 23 marzo e sabato 29 marzo alle ore 15.30, martedì 25 marzo e giovedì 27 marzo alle ore 20.30.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

La dolce vita Di Federico Fellini Drammatico Italia/Francia, 1960 Roma anni '60. Massimo giornalista di un rotocalco scandalistico, si trova in mezzo ai vizi e scandali di quella che era definita "la dolce vita" dei divi del momento. Guarda la scheda del film