Magazine Martedì 29 marzo 2016

Clara Sánchez e la Meraviglia degli anni imperfetti

Night Sky
© Shutterstock

La meraviglia degli anni imperfetti di Clara Sánchez (Garzanti, 224 pagine, 17.60 Euro)

Magazine - È approdato da poco in libreria il romanzo La meraviglia degli anni imperfetti (titolo originale Ultimas noticias del paraiso) di Clara Sànchez, da lei scritto nel 2000 e Premio Alfaguara de Novela 2000, finora mai pubblicato.

La storia, un’ondivaga esplorazione nella confusione esistenziale, rappresenta bene anche il ritratto di una certa alienazione della gioventù dei ruggenti anni spagnoli '80-'90.

Costruita come un lungo, quasi mai interrotto monologo narrativo in prima persona entra nel pieno durante l’adolescenza di Fran, il protagonista, che ha dovuto abituarsi a vivere con una famiglia particolare, fatta da una madre che vive con lui, ma assente psicologicamente e spesso anche fisicamente dalla loro villetta, in un complesso residenziale poco lontano da Madrid, e una sbiadita figura di padre sempre lontano per lavoro.

Riporto l’incipit del romanzo che ben descrive lo scenario: «Vivevamo relativamente vicino all’Híper e un po’ più in là rispetto al centro commerciale Zoco Minerva, che aveva due piani e una copertura di vetro a volta, dove da bambino salivo spesso su un’Alfa Romeo che funzionava con cento pesetas. Casa nostra era una villetta con un giardino molto curato nel periodo della mia infanzia e un po’ più selvatico durante l’adolescenza. Era il numero sedici di calle Rembrandt, una via in leggera pendenza fino alla fermata dell’autobus, laggiù, dall’altro lato della strada, dove cominciava un enorme terreno edificabile in vendita che circondava la piccola e solitaria pensilina rossa».

Fran ci fa scoprire la vita giornaliera del sobborgo di Madrid in cui è cresciuto e dove passa le giornate con l'amico Eduardo, detto Edu, geniale, solitario e super dotato, e in adorazione della sua bella sorella Tania, maggiore di due anni e di cui è innamorato senza speranza. Dopo le elementari, Edu e Tania, figli di una famiglia molto benestante, hanno cominciato a frequentare a Madrid scuole e ambienti più esclusivi, ma l’amicizia è rimasta.

E presenze adulte nella vita di Fran, forse esempi da seguire? Alien, una strana figura di professore predicatore, Mister Gambe, il maniacale istruttore di ginnastica, amante della madre, Serafin, il ricco vicino di casa che si muove sempre, e il Veterinario, padre dell’amico Eduardo.

Poi Tania sposa un uomo straricco ma con un passato oscuro e si trasferisce in Messico, Eduardo comincia a lavorare con il cognato, ostenta macchine di lusso. ricchezza sfrenata, ma è sempre più chiuso e solitario. Quell'apparenza dorata nasconde qualcosa?

I genitori di Fran divorziano, la madre torna all’impiego di infermiera in uno studio dentistico, lui vegeta lavorando in una videoteca al centro commerciale Apolo, ma non si stanca di fare domande a Eduardo, vorrebbe capire cosa c’è che non va nella sua vita. Tuttavia l’amico non risponde, gli consegna solo una misteriosa chiave da conservare segretamente e pochi giorni dopo scompare. Ora Fran deve sapere cosa è successo. Deve scoprire cosa apre quella chiave. Quali insondabili e favolosi segreti? Riuscirà a ritrovare Eduardo? Oppure? Dovrà accettare che nella vita non esistono mai assolute verità. E che all’improvviso un consolatorio imprevisto, potrebbe cambiare tutto.

di Patrizia Debicke van der Noot

Potrebbe interessarti anche: , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin

Oggi al cinema

Alpha Un'amicizia forte come la vita Di Albert Hughes Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Dopo una battuta di caccia finita male, un giovane uomo delle caverne lotta contro una serie di ostacoli per ritrovare la strada di casa. Un’emozionante storia di crescita ed iniziazione arricchita dal forte rapporto tra il protagonista e un lupo. Guarda la scheda del film