Weekend Magazine Venerdì 29 gennaio 2016

Carnevale 2016: cosa fare e dove andare? I 10 più belli in Italia

Carnevale di Viareggio
© Shutterstock
Altre foto

Magazine - Siete tra quelli che amano mascherarsi e scatenarsi al ritmo di musica, tra coriandoli e stelle filanti o semplicemente vi piace assistere a corsi mascherati e scattare foto a carri e travestimenti improbabili? O ancora volete sperimentare un'esperienza diversa o magari portare i bambini alla scoperta di feste e tradizioni del nostro paese?

Comunque lo vogliate vivere, anche per il 2016 il Carnevale è ricco di iniziative che si snodano dal Nord al Sud Italia. Ancora oggi tra travestimenti, lazzi e scherzi che rappresentano il sovvertimento dell'ordine costituito e il ritorno di un nuovo anno si celebra una festa antichissima, che affonda le sue radici non solo nelle tradizioni greche e romane, ma anche tra i riti egizi e quelli mesopotamici.

Ma torniamo ai giorni nostri e andiamo con ordine alla scoperta dei Carnevali italiani più apprezzati da connazionali e turisti, per la bellezza delle maschere, la ricchezza dei carri o le particolarità che li caratterizzano.

Carnevale di Venezia

Il più celebre Carnevale italiano e uno dei più antichi. Quest'anno si festeggia dal 23 gennaio al 9 febbraio con tantissime iniziative in tutta la città, tra sfilate, cortei acquatici, gara delle maschere e cortei storici. Il tema di quest'anno è il Creatum, come una rinascita delle antiche origini di Venezia. Tra gli appuntamenti c'è La sfilata della Maschera più bella (sabato 30 gennaio), la Festa delle Marie (sabato 30 gennaio) e poi gran balli in maschera, fuochi d'artificio e non solo.

Carnevale di Viareggio

Nato nel 1873, è uno dei carnevali italiani più apprezzati a livello internazionale per la ricchezza dei suoi carri, con i tipici pupazzi realizzati in cartapesta che prendono in giro l'attualità, la politica e il mondo che ci circonda. Tutta la città partecipa alla festa trasformandosi per un mese nella patria del Carnevale: tra sfilate, party notturni e spettacoli pirotecnici. Si parte domenica 7 febbraio con il primo corso mascherato e si prosegue per le quattro domeniche successive, per chiudere il 5 marzo con un corso mascherato serale.

Carnevale di Ivrea

Lo storico Carnevale di Ivrea è uno dei più antichi e particolari al mondo. La festa è già iniziata dal giorno dell'Epifania, con tutta una serie di riti che ripercorrono da un lato fatti legati alla presenza dell'esercito napoleonico, dall'altro a riti che riprendono le rivolte medievali del popolo contro la nobiltà. La celebre Battaglia delle Arance, in cui gruppi di aranceri a piedi scagliano la frutta contro i carri, è il momento clou della festa e si svolge dal 6 al 9 febbraio. Ricordatevi di indossare un berretto rosso se non volete essere colpiti in pieno da un'arancia.

Carnevale di Putignano

È il principale carnevale della Puglia e si svolge nella cittadina in provincia di Bari da ben 622 anni. La festa con tradizionale sfilata di carri allegorici con pupazzi di cartapesta è già iniziata il 24 gennaio e prosegue con corsi mascherati, sfilate e tanti appuntamenti per tutto il paese fino al giorno di martedì grasso, il 9 febbraio. Il programma è molto ricco, si va da dj set agli spettacoli, dalle degustazioni di prodotti tipici alle infiorate, senza dimenticare laboratori e iniziative per i più piccoli.

Carnevale di Acireale

In provincia di Catania, il Carnevale di Acireale, quest'anno in programma dal 30 gennaio al 9 febbraio è caratterizzato da carri allegorici molto particolari. Da un lato ci sono i tradizionali carri in cartapesta, dall'altro i carri infiorati, realizzati con migliaia di fiori freschi. Inoltre quelli di Acireale sono gli unici carri al mondo a vantare un'illuminazione e una tecnica idraulica particolare, che ne permette speciali movimenti e coreografie durante le sfilate.

Carnevale di Fano

La festa risale al 1347 ed è celebrato come il Carnevale più antico d'Italia, nato per celebrare la riconciliazione della famiglia Dal Cassero con quella dei Da Carignano. Oggi si festeggia con carri allegorici, maschere e costumi, per chiudersi con uno spettacolo di fuochi d'artificio. Particolarità del Carnvale di Fano, oltre alle parate in programma da 24 gennaio al 7 febbraio, è il lancio dei dolciumi, che vengono tirati sulla folla come simbolo di buon auspicio.

Carnevale Ambrosiano a Milano

Il Carnevale Ambrosiano si festeggia a Milano in una data diversa rispetto a quella del calendario romano, ossia quattro giorni dopo il martedì grasso. Quest'anno quindi a Milano si fa festa sabato 13 febbraio con una sfilata in piazza Duomo con le maschere tradizionali, tra cui Meneghino, personaggio della Commedia dell'Arte accompagnato dalla moglie Cecca.

Carnevale di Cento

In provincia di Ferrara il Carnevale è gemellato con quello di Rio de Janeiro ed è rinominato anche Carnevale d'Europa. Appuntamento con le sfilate a partire dal 31 gennaio e per le quattro domenica successive (7-14-21e 28). Durante la festa si svolgeranno parate di carri e poi maschere, colori, animazioni, musica, balli e percussioni. Tra le particolarità c'è il gettito di gonfiabili e peluches lanciato da ogni carro agli spettatori.

Carnevale di Madonna di Campiglio

A Madonna di Campiglio si festeggia il Carnvale Asburgico. Una festa che vuole celebrare la principessa Sissi e l'imperatore Francesco Giuseppe che durante il loro regno soggiornarono proprio a Madonna di Campiglio. I festeggiamenti partono dall'8 febbraio e proseguono fino al 12 febbraio, tra sfilate, spettacoli, sciate in costume e un gran ballo in maschera nel Salone Hofer.

Carnevale di Mamioada

In provincia di Nuoro il Carnevale in programma dal 17 gennaio e fino al 9 febbraio (sfilate il 7 e il 9 febbraio) si festeggia con maschere antiche: quellei dei Mamuthones e degli Issohadores. I partecipanti, vestiti di pelli e caricati di campanacci del peso di anche 30 chili celebrano un rito propiziatorio tra danze e gesti che richiamano leggende che si perdono nella storia dell'isola.

Fotogallery

Oggi al cinema

Orizzonti di gloria Di Stanley Kubrick Drammatico/Guerra Usa, 1957 Prima guerra mondiale, sul fronte franco-tedesco a causa del fallimento di una missione i tre soldati sopravissuti vengono accusati dal loro generale di codardia e per questo fucilati. Guarda la scheda del film