Magazine Giovedì 14 dicembre 2000

Incontro con Marco Berisso

Magazine - Marco Berisso, 36 anni, genovese, all’Università di Genova si occupa di filologia di testi medievali italiani. Grande appassionato di poesia, da dieci anni scrive e dà voce a poesie con il Collettivo di Pronto Intervento Poetico “Altri Luoghi”. Un gruppo di quattro artisti che crea nuovi testi di poesie assemblando pezzi di diversi autori, creandone di nuovi e offrendo poi una lettura originale, animata, che interagisce col pubblico. Dalla comune constatazione che in Italia i lettori sono pochi, viene da chiedersi se gli amanti della poesia non siano ancor meno numerosi. Forse, ci fa notare, sono più le persone che amano ascoltarla, la poesia, piuttosto che leggerla. Della poesia affascina il suono, l’evocazione immediata delle immagini, la sospensione del tempo. Berisso poeta e scrittore. Quest’anno è uscito un suo romanzo Il verbale (Derive Approdi, pag.238, lire 20.000), che racconta di una sorta di viaggio della memoria nel tentativo di ricostruire il senso di un evento che ha segnato la vita del protagonista. Nel libro si coglie il senso della valenza della scrittura, un mezzo che riesce a liberare dal peso delle emozioni e dei ricordi. La vicenda è ambientata a Genova ma di Genova il libro non parla. In realtà la città, precisa l’autore, è uno dei protagonisti, di cui si avverte il ruolo e la presenza, fatta di rumori, di suoni, che fa da sfondo e guida la memoria muscolare di Laudrian, la voce narrante. Berisso ama Genova “città di mare, di passaggio, di vicoli, ventre oscuro, città di mistero, come Napoli.” E come verrà accolta Mentelocale da questa città? “Genova ha bisogno di luoghi. Non ce ne sono. Ha necessità di crearseli per farli vedere. Un luogo che sia fisico e virtuale come mentelocale quindi potrebbe funzionare molto bene”.

di Annamaria Tagliafico

Potrebbe interessarti anche: , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin

Oggi al cinema

Un piccolo favore Di Paul Feig Drammatico 2018 Ho bisogno di un piccolo favore. Mi puoi prendere Nicky a scuola? È questa la semplice, comune richiesta che l'affascinante Emily fa alla sua nuova amica Stephanie, prima di sparire senza lasciare traccia. Mamma single tuttofare, vlogger per passione... Guarda la scheda del film