Magazine Venerdì 14 febbraio 2003

Otto scrittori per il G8

Non siamo stati noi
a cura di Carla Festa
Carabà edizioni
10 euro (i diritti d'autore e parte dei proventi saranno devoluti ad Emergency)

Non siamo stati noi: ovvero otto giovani scrittori che raccontano a modo loro il G8 di Genova. Sabato 15 febbraio il libro (stampato da Carabà Edizioni) sarà presentato presso il rinnovato forum Fnac di via XX settembre alle ore 16.30.

È proprio quel che ci vuole per riprendersi dalle melensaggini di San Valentino. Una botta nello stomaco, un balzo all’indietro, a quel luglio 2001, ai lacrimogeni, alle manganellate, alle auto sfasciate, alle molotov, al blitz alla Diaz, agli elicotteri e alle grate.

Gli autori (i genovesi Carla Festa, Chiara Riccobene, e i “foresti” Nicoletta Vallorani, Barbara Garlaschelli, Franco Foschi, Guido Leotta e Daniela Lesini) hanno scelto ognuno soluzioni stilistiche diverse, ma tutti hanno giocato a carte scoperte: parole dure, nessun compromesso, nessuna concessione. Bastano poche righe, quelle che aprono il libro e il racconto di Carla Festa per sentire immediatamente la sensazione di claustrofobia, il senso di precarietà che si respirava in quei giorni. Sono tutti racconti di parte: dalla parte di chi quelle esperienze le ha vissute, fosse anche in televisione, e si è sentito crescere dentro quel bisogno irrefrenabile di dire, di raccontare cosa ha visto. Non è un caso se tanti scrittori hanno sentito il bisogno di scrivere pagine ambientate in qui giorni: ricordiamo Maurizio Maggiani nella raccolta , Sandrone Dazieri in , Massimo Carlotto ne Il maestro di nodi, l’antologia Solo limoni curata da Lello Voce, ma anche Roberto Saporito in Leggi l'articolo , pubblicato su mentelocale.it. Anche chi non ha voluto trattare direttamente il tema del G8, ha comunque scelto di ricordare quello che è successo.

Ma non bisogna pensare che il valore di questi racconti sia solo nell’aspetto cronachistico o di denuncia. Ci troviamo di fronte a pagine intense, degne della miglior letteratura degli ultimi anni. C’è molta televisione in queste pagine: alcune sembrano rifarsi al montaggio delle notizie dei telegiornali, altre hanno il ritmo forsennato della real-tv, altre ancora l’immediatezza della presa diretta. Il gusto per la ricerca di una scrittura efficace è evidente da parte di tutti gli scrittori, e i risultati sono decisamente positivi.

All’incontro di presentazione del libro presso il forum Fnac interverranno, assieme a tutti gli autori, gli scrittori Sandro Ossola ed e , dottore e membro del comitato “Verità e giustizia”.
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Miracolo a Milano Di Vittorio De Sica Fantastico Italia, 1951 Guarda la scheda del film