Magazine Lunedì 5 ottobre 2015

Addio a Henning Mankell, creatore di Wallander

Henning Mankell
© Wikipedia

Magazine - È morto oggi, lunedì 5 ottobre, in una clinica di Goteborg, all'età di 67 anni lo scrittore svedese Henning Mankell, noto soprattutto per i suoi romanzi polizieschi, che hanno per protagonista il commissario Kurt Wallander.

Mankell è stato stroncato da un tumore maligno, dopo una lunga lotta contro la malattia che da personale è diventata pubblica. Lo scrittore, a seguito della diagnosi nel 2014, aveva infatti deciso di tenere un diario sul suo sito, come annunciato sul quotidiano svedese Göteborgs-Posten per raccontare al mondo la sua malattia, perché fosse un diario della vita e non della morte.

Autore svedese più tradotto al mondo dopo Stieg Larsson, Mankell aveva scritto trenta romanzi di cui dodici con protagonista Kurt Wallander. Il commissario della cittadina di Ystad, vicino a Malmo è un personaggio tormentato, costantemente alla ricerca della giustizia, ma anche emblema di quell'Inquietudine svedese che non a caso dà anche titolo al penultimo omanzo del 2009, L'uomo inquieto. L'ultimo capitolo, invece, è La Mano, scritto nel 2013. Dai romanzi di Mankell è stata tratta anche una serie tv per la Bbc, con protagonista Kenneth Branagh.

Mankell, nato a Stoccolma nel 1948, ha trascorso la vita tra i Paesi Scandinavi e l'Africa: negli anni '80 in Mozambico ha creato il teatro Avenida ed era attivo in diversi progetti per la lotta all'l'Hiv. Impegnato anche nella causa dei diritti umani, nel 2010 si trovava a bordo della Freedom Flotilla, quando venne abbordata dalla Marina Militare Israeliana. Nella vita privata era sposato con Eva Bergmann, figlia del regista Ingmar Bergmann.

di ChiP

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Senza lasciare traccia Di Gianclaudio Cappai Drammatico Italia, 2016 Ha cercato di dimenticare, ma del suo passato Bruno porta i segni sulla pelle e sotto pelle, nascosti tra le pieghe dell'anima e del corpo, come la malattia che lo consuma lentamente. Fino a quando Bruno non ha l'occasione di tornare nel luogo dove tutto... Guarda la scheda del film