Concerti Magazine Mercoledì 18 dicembre 2002

Il mondo in sette note

Magazine - Musica senza frontiere, musica che unisce i popoli e abbatte le barriere. Tutto vero, ma a volte è un po’ più vero di altre. Giovedì 19 dicembre sarà una di quelle occasioni. Sul palco del Teatro della Corte, infatti, alle 20.30 andrà in scena Afriche-Canti delle donne dell’Africa del Sud. Quasi in contemporanea, alle 21.30, al Teatro della Tosse sarà la volta di A kind of Porgy and Bess, rivisitazione jazzistica dell’opera di Gershwin, per la quale Paolo Fresu (nella foto) ha chiamato musicisti dai quattro angoli del mondo.

La scelta è davvero ardua, di quelle da lancio della monetina.
Davide Ferrari di riunisce alla Corte una delle più grandi personalità della musica africana, Stella Chiweshe, la regina della Mbira Music (ovvero la musica suonata con il particolare piano a pizzico che accompagna i riti di trance spiritica nello Zimbabwe), e due delle formazioni che hanno saputo affermarsi a livello internazionale proponendo la tradizione dei loro paesi fuori dai confini del Continente Nero. Il gruppo Shikisha è arrivato dal Sudafrica fino a Broadway, dove ha avuto un grande successo con il musical Sarafina, e si esibirà in uno spettacolo che si annuncia molto movimentato e divertente, al ritmo di street dance. Il gruppo Tanae (che in lingua Antandroy significa “speranza”) arriva invece dal Madagascar, e pesca a piene mani dall’esperienza dei cantastorie dei villaggi (i griot) per il suo repertorio vocale “a cappella”.

E Paolo Fresu non è da meno. Alla sua tromba, che inseguirà il mito di Miles Davis e Louis Armstrong sulle note di Porgy and Bess, ha affiancato la fisarmonica dal sapore mediterraneo e il pianoforte guascone di Antonello Salis, la chitarra del franco-vietnamita Nguyên Lê e la ritmica rigorosa e creativa del duo Di Castri-Gatto (rispettivamente contrabbasso e batteria). Su tutti, poi, la voce e l’oud (strumento sacro del mondo arabo, dal quale deriva il liuto europeo) del tunisino Dhafer Youssef. Il risultato sarà una versione decisamente più moderna, in chiave multietnica e cosmopolita della storia d'amore ambientata nelle piantagioni di cotone del South Carolina.

L’ingresso ad Afriche costa 23.50 Euro nel primo settore e 16 Euro nel secondo. Il concerto di Fresu costa invece 15 Euro (12 il ridotto).

Potrebbe interessarti anche: , Mahmood vince Sanremo 2019 con il brano Soldi. Secondo posto per Ultimo, segue Il volo , Sanremo 2019. Testi e pagelle delle canzoni in gara , Sanremo 2019: Zen Circus con L'amore è una dittatura. Testo e pagella , Sanremo 2019: Ultimo con I tuoi particolari. Testo e pagella , Sanremo 2019: Simone Cristicchi con Abbi cura di me. Testo e pagella

Oggi al cinema

Leonardo da Vinci Il genio a Milano Di Luca Lucini Documentario Italia, 2016 La straordinaria mostra sul Maestro Leonardo da Vinci, che ha fatto sold out di visitatori, lasciando tutti sbalorditi. Guarda la scheda del film