Magazine Lunedì 25 novembre 2002

Clavis universalis

Magazine - In Clavis universalis. Arti della memoria e logica combinatoria da Lullo a Leibniz (Il Mulino, Bologna, 1983) Paolo Rossi scrive:

Le arti della memoria e la logica combinatoria appartengono, senza alcun dubbio, alla categoria dei fossili intellettuali. La combinatoria è definitivamente scomparsa nella seconda metà del Seicento, distrutta, e insieme trasfigurata, dal grande discorso di Leibniz. L’arte della memoria, “inventata” da Simonide di Ceo, va a confluire nelle enciclopedie, nelle classificazioni e nei metodi del secolo XVII e scompare quasi del tutto come tecnica separata. Come tale, sopravvive ancor oggi nelle pagine pubblicitarie di alcuni settimanali e dei romanzi gialli Mondadori ove ricompaiono (a volte con gli identici termini usati quattro o cinque secoli fa) le stesse mirabolanti promesse contenute nei testi quattro e cinquecenteschi di ars memorativa.

Nicla Vassallo (ricercatrice di Filosofia all'Università di Genova ed esperta di filosofia angloamericana. Ha recentemente curato, assieme a Franca D'Agostini, il volume , edito da Einaudi).

Vedi anche:
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo





e le interviste

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin

Oggi al cinema

La prima pietra Di Rolando Ravello Commedia Italia, 2018 È un normalissimo giorno di scuola, poco prima delle vacanze di Natale, e tutti sono in fermento per la recita imminente. Un bambino, intento a giocare con gli altri nel cortile della scuola, lancia una pietra rompendo una finestra e ferendo lievemente... Guarda la scheda del film