Magazine Lunedì 26 gennaio 2015

Quella rossa primavera. Il nuovo libro di Augusto Vegezzi

Robert De Niro e Gérard Depardieu in Novecento di Bernardo Bertolucci

Magazine - «Noi dobbiamo andare oltre in altro modo. Un dio assente di fronte al dolore anche di un solo bambino o alla carneficina di decine di milioni di esseri umani e alle inaudite sofferenze dell’umanità, esista o non esista, non rappresenta una soluzione. Il futuro è affidato agli uomini, ai loro pensieri, alle loro voci, al loro dovere e diritto di scegliere il bene contro il male. È l’umanità nella sua evoluzione che ha costruito la Bellezza, la Giustizia, la Bontà, la Cultura, insomma la Civiltà come valori condivisi da rinnovare, migliorare e ricostruire sempre di nuovo. Umanità, valori umani. Giusti, benevoli. Io sono un essere umano e ho i diritti e i doveri di un essere umano, ai quali ispiro la mia unica vita. Vivere la vita. Questo è tutto. Quindi ribadisco il mio principio: Fa' quel che devi. E d’ora in poi cercherò di capire la realtà nei suoi diversi aspetti che accetto e amo com’è e come deve diventare anche grazie alle mie scelte».

Questo brano è tratto dall'ebook Quella rossa primavera 1943-1945 (lulu.com, 2014, 389 pp, 4.99 Eu) di Augusto Vegezzi. È la storia di due giovani di buona famiglia, Renè e Orlando, nella tragedia della guerra civile, dal 1943 al 1945. Ricordate Novecento, il bel film di Bertolucci? Ebbene, l’atmosfera è la stessa.

L’aia, la vita dei contadini sfruttati dai sior paron dalle belle braghe bianche, i partigiani, il ricco e ribelle Renè di 16 anni appena, aiuto partigiano, e l’amico Orlando, feroce sterminatore della sua nobile famiglia, a lui invisa. Doppiogiochista, pronto a passare dalla decima Max al servizio dei liberatori americani. Le esperienze sessuali del duro e puro Renè, il sesso selvaggio con la sua futura moglie Lili, in cima al campanile di Piacenza illuminata dai bombardamenti.

Mesi, due anni di trasformazioni dei due protagonisti, Renè e Orlando, veri acrobati intellettuali e pragmatici, capaci di balzi e perfino di volare, con l’entusiasmo di essere superiori alle miserie della realtà,alla mediocrità degli uomini, anche dei più grandi, e alla tirannia del destino. Uomini liberi, ma in dovere di realizzare la loro libertà, con l’obiettivo di tener duro, non fallire, di resistere senza scoraggiarsi.
Renè e il suo tentativo di migliorare l’Italia per rendere la vita di tutti felice e libera. Con l’amore della sua vita, la bellissima e sensuale Lili.

In sintesi la storia narrata in queste pagine, intrise di filosofia , cultura, citazioni, insomma, un libro dotto, avvincente, sensuale, a volte persino irritante. Ma da leggere, per non dimenticare.

Franca Speranza

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Searching Di Aneesh Chaganty Thriller U.S.A., 2018 Dopo che la figlia sedicenne di David Kim scompare, viene aperta un'indagine locale e assegnato un detective al caso. Ma 37 ore dopo David decide di guardare in un luogo dove ancora nessuno aveva pensato di cercare, dove tutti i segreti vengono conservati:... Guarda la scheda del film