Weekend Magazine Martedì 12 novembre 2002

A passeggio sulla Lanterna

Vi è mai passato per la testa di farvi una bella passeggiata su ciò che rappresenta la storia e l’immagine di una città intera?
Pensate alla Mole Antonelliana di Torino, alla Torre Pendente di Pisa, alla Cupola del Brunelleschi di Firenze o al Duomo di Milano, visitate ogni giorno da orde di turisti giapponesi con macchina fotografica al seguito. E la Lanterna di Genova?
Pochi sanno che è possibile salire anche sul simbolo della nostra città e, per fare i genovesi fino in fondo, con la modica cifra di 3 € soltanto.

La Lanterna occupa praticamente da sempre lo sfondo del panorama di Genova. Fu costruita nel medioevo quando, assieme alla torre del Molo Vecchio, serviva come punto di avvistamento per le navi in porto. La sua sommità recava più di cinquanta lampade ad olio la cui luce giungeva a dire ai marinai dell’epoca che finalmente era ora di ammainare le vele. Dopo secoli, anche ora la sua funzione è la stessa, anzi è migliorata negli anni. La portata dell’attuale lampada da 1000 watt arriva fino a 36 miglia marine di distanza, mentre recentemente è stato installato un fascio luminoso per gli aerei in avvicinamento all’aeroporto Cristoforo Colombo.

E pensare che la Lanterna nella storia ne ha viste davvero di tutti i colori. Nel 1514 fu pure distrutta dagli stessi genovesi in una rivolta contro i francesi e ridotta a metà della sua altezza. Ricostruita nel 1543 ora misura 117 metri.

La Lanterna, oggi, è visitabile solo fino al primo ballatoio poiché quello superiore, che ospita i meccanismi di movimento del fascio luminoso, è proprietà della Marina Militare.
A gestire le visite guidate al faro è l’Associazione Culturale Genovese Porta Soprana. Il sabato e la domenica non è necessario prenotare, il ritrovo è presso le fortificazioni della Lanterna, subito dopo la passeggiata lignea, alle 15.00, alle 16.00 e alle 17.00. Il biglietto costa 3 €. Per tutto il resto della settimana è necessaria la prenotazione per telefono e fax allo 010 2465346, il numero minimo è di 20 di persone per visita.

Da quando è stata aperta, nell’ormai lontano 1995, la Lanterna è stata visitata da molte persone, anche da personaggi famosi come Gorbatchev, che la visitò proprio nel giorno dell’inaugurazione, Francesco Guccini e, ultimamente, Manu Chao che proprio da lassù ha lanciato un suo progetto per Genova 2004 Capitale della Cultura.

Oggi al cinema

Crazy & Rich Di Jon M. Chu Commedia, Romantico U.S.A., 2018 La newyorkese Rachel Chu accompagna il suo fidanzato di lunga data Nick Young al matrimonio del suo migliore amico a Singapore. Emozionata perché visiterà l’Asia per la prima volta, ma nervosa perché conoscerà la famiglia... Guarda la scheda del film