Magazine Martedì 30 dicembre 2014

Vienna, un giorno e una notte di Gianfranco Sansalone. La recensione

Vienna di notte

Magazine - Gianfranco Sansalone con questo suo racconto lungo o romanzo breve, Vienna, un giorno e una notte, ci regala l'avventura di un viaggio ricco di colpi di scena come un thriller dai risvolti magici, misteriosi e rimandi culturali propri di una capitale della cultura europea come è Vienna. Insomma quello che ci fa vivere Sansalone con questa storia, uscita solo in formato e-book per la Simonelli electronic Book, è un gioco in crescendo che ci porta fino -è il caso di dirlo- all'ultima scena per svelarci in che cosa è incappato Arcadio Guerrino, il protagonista di Vienna, un giorno e una notte.

Gianfranco Sansalone è stato abile nel farci vivere a fianco di Arcadio l'avventura di un viaggio che inizia all'aeroporto e subito si ammanta di mistero; un mistero che come spesso accade nei racconti più avvincenti ha le forme di una donna dagli occhi grandi, di blu intenso pari a due gocce di inchiostro sulla pelle chiara. Questa donna inquieterà Guerrino, che scopriremo videoreporter in vacanza premio per conto della MagicMoments - I fantastici viaggi della Ragione. Una vacanza ricevuta in omaggio per festeggiare i suoi 40 anni. Guerrino ne aveva proprio bisogno e cosa di meglio quello di rilassarsi e godere oltretutto delle offerte culturali di una affascinante Vienna?

La trama, o il plot del racconto, fa di Vienna non solo una meta ma anche il teatro per dipanare ciò che la Ragione può a volte solo far intravedere.
La bella copertina del libro reca il trittico di Hieronymus Bosch, Il Giardino delle Delizie; non è un caso: in un momento clou del racconto si svelerà qualcosa di importante e misterioso contenuto all'interno di quest'opera di straordinaria creatività.

Le cose si complicano già dall'inizio: un poco per il nervosismo di Guerrino e per le situazioni ridicole che si trova ad affrontare con il cane bassotto della bella signora dagli occhi blu...a questo punto la lettura non ammette più stacchi e fino all'ultimo vivremo con ansia e divertimento quello che accade: 110 pagine scorrono veloci e con la scelta dell'autore del formato elettronico si spende solo 2,99 euro.

Dell'autore Gianfranco Sansalone sappiamo che è un giornalista professionista con esperienze in vari campi dell'informazione. Dal 1974 a oggi ha lavorato tra le varie testate giornalistiche anche per L’Unità, Il Secolo XIX, l’Ansa e la Rai. Attualmente è direttore di Aba Comunicazione, responsabile dell’agenzia di stampa Aba News e dal 1987 dirige l’annuario L’Agenda della Comunicazione.

Sfogliando nel suo ricco curriculum scopriamo che «Tra le sue cattive azioni, anche un libro di racconti: L’uomo con due facce (De Ferrari Editore, 1988)»: così è scritto nella presentazione nel sito di abacomunicazione.it. Se ora è recidivo bisogna dire che lo è in positivo.

di Giorgio Boratto

Potrebbe interessarti anche: , La maledizione della peste nera: l'epidemia ritorna a Genova. Il nuovo thriller di Daniel Kella , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione