Magazine Martedì 4 novembre 2014

«Amo il fratello di mio marito». La Posta del cuore

Se vuoi contattare Antonella Viale scrivi una email a lapostadelcuore@mentelocale.it

Magazine - Gentile dottoressa,
sono in una situazione davvero difficile. Ho avuto per 7 mesi una storia con mio cognato ed ora lui mi ha lasciata senza una parola.
Premetto con il dire che tra me e mio cognato c'è stata sempre una grande attrazione, ma io ero felicemente sposata con suo fratello e non ho mai pensato che potesse nascere qualcosa.

Lui, bello e separato, ha sfoggiato sempre mille donne. Poi sono cominciati i problemi con mio marito e abbiamo cominciato a chattare per ore. Siamo diventati molto molto amici e lui era innamoratissimo della sua ragazza. Siamo usciti diverse volte insieme di nascosto in macchina.
Poi lui è stato improvvisamente lasciato da questa ragazza e abbiamo cominciato ad essere sempre piu vicini finché una sera lui mi ha baciato.
C'è sempre stata una grande attrazione sessuale, che ci ha portato anche a praticare un buon sesso fuori dagli schemi.

Ogni volta che eravamo però tanto vicini, lui si allontanava per un periodo, poi tornava. Ora è più di un mese che non ci vediamo, lui ha deciso piano piano di troncare questa storia, ma io sono innamorata persa di lui. Mi manca come l'aria, dice di volermi bene, ma io sto impazzendo.

Dall'altra parte ho un marito che non mi considera, che ha mille impegni di lavoro.
Mi aiuti a capire come affrontare questo lutto, io avrei dato tutto per lui,
A.

Cara A,
ometto il nome per ragioni di privacy, ormai lo dico a tutti: rileggetevi! e lo dico anche a lei. Perché le risposte stanno in quello che mi ha scritto.
Frase chiave: "tra me e mio cognato c'è stata sempre una grande attrazione, ma io ero felicemente sposata con suo fratello e non ho mai pensato che potesse nascere qualcosa".

Non so bene che cosa significhi e me lo chiedo. Lei se lo è chiesto? Felicemente sposata e Non ho mai pensato che... non stanno bene insieme: una felicemente sposata non ci pensa proprio. Meno che mai con il fratello del marito.
Non voglio far morali a nessuno, ma davvero, non fosse successo a lei, le sarebbe parso normale cornificare il marito con suo fratello?

Quello che vedo in questa storia sono due persone annoiate che, invece di provare a risolvere i problemi che hanno, distolgono lo sguardo e lo spostano proprio sul proibito -quasi- più proibito che ci sia.
Lei si è presa un po' di libertà da un matrimonio stanco, suo cognato le ha fatto capire da subito, con il comportamento vigliacchetto di colpire e poi scomparire, che non intendeva assolutamente andare oltre la relazione extraconiugale.

Un giorno si sarà guardato in faccia, magari per sbaglio, e si sarà fatto schifo, perché magari avrà pensato che quella non era una trasgressione come le altre, c'era di mezzo il fratello. E chissà quali sono le relazioni tra i due, chissà se non ci sia di mezzo una rivincita, magari per qualcosa di molto vecchio.

Tutto questo è stato necessario per dirle che se lo ama come scrive (perché, poi?), se veramente darebbe tutto per lui, le toccherà anteporre il sacrificio al lutto: dovrà dimenticare tutto. Ma tutto.
Quindi l'unico modo per affrontare il lutto è prendere le distanze -anche fisiche se possibile, magari un viaggio?- dai due fratelli e cominciare a pensare, che è sempre un bell'esercizio.

Pensare se sia il caso di cercare di capire che cosa ha allontanato suo marito e se sia il caso di cercare di recuperare. Non mi parla di figli, non so niente della sua vita, quindi le suggerisco -se è il caso- di mollare tutto e ripartire. Ma scrivo alla cieca.

Quello che è successo è decisamente malsano, fosse stato amore, non vi sareste fermati. Quindi sarei per tagliare, per affrontare il lutto con una ricostruzione.
Si faccia coraggio e, soprattutto, pensi invece di seguire le emozioni.

di Antonella Viale

Potrebbe interessarti anche: , Perché lui non vuole una storia a distanza? , «Mia madre ci ha sorpreso nudi. E adesso?» , «Aiuto! Subisco violenza dal mio convivente» , Io e il mio amico siamo finiti a letto. Ma ora lui è scomparso , Sono innamorata del mio migliore amico. Che faccio?

Oggi al cinema

Un figlio all'improvviso Di Vincent Lobelle, Sébastien Thiery Commedia Francia, 2017 Tornando a casa, i coniugi Prioux scoprono che un certo Patrick si è trasferito nella loro abitazione. Patrick sostiene di essere loro figlio e di essere tornato per presentargli la fidanzata ma i Prioux non hanno mai avuto alcun figlio. Ma chi è davvero... Guarda la scheda del film