Magazine Venerdì 20 settembre 2002

E allora Manga!

Magazine - Genova è da sempre una delle piazze più accoglienti per il fumetto in Italia. La storica Tre giorni del Fumetto dei bei tempi che furono non c’è più, ma la passione per le storie raccontate a strisce resta sempre viva (vedi il laboratorio del fumetto a Chiavari, una delle più importanti scuole italiane nel nome del mitico Galep, compianto illustratore di Tex per la Bonelli). Ora, per tutti gli amanti dei comics e non solo, torna il tradizionale appuntamento con la mostra mercato del fumetto usato (giunta alla tredicesima edizione), alla quale si accompagna in felice connubio, quella del disco usato.

Detta così uno si figura tristi giornalini ingialliti, ciancicati e mezzi stracciati. Ma è un errore. Sarebbe come parlare di auto usate pensando a una traballante Duna. Perché è vero che la maggior parte del mercato dell’usato è fatto dalle Panda, ma ci sono anche le Bugatti e le Jaguar da collezione. E su una Jaguar vi capiterà di certo di imbattervi in Diabolik che si aggira dalle parti della Foce. Sabato 21 e domenica 22 settembre gli spazi della Fiera Internazionale di Piazzale Kennedy pulluleranno di collezionisti e semplici curiosi che si aggireranno per gli oltre 150 stand allestiti. Ci saranno gli appassionati di Tex e i patiti di Alan Ford, i divoratori di manga e i nostalgici di Topolino. Tutti intenti a sfogliare, sbirciare, soppesare, magari nella speranza di trovare il numero 1 di Dylan Dog (difficile. Anzi, praticamente impossibile), per poi magari accontentarsi di una prima o seconda ristampa. Oltre ai fumetti ci saranno i dischi. CD, certo. Ma sicuramente la maggiore attrattiva la eserciteranno i fascinosi vinili, così rari da trovare, così “sporchi” all’ascolto e con quel gusto retrò (o vintage) che sono il pane dei collezionisti. L’ingresso ovviamente è libero. L’orario d’apertura va dalle 10 alle 19.

Ma non è tutto. Per gli appassionati di fumetti c’è un altro appuntamento da non perdere. Martedì 24 alle 18, alla Fnac di via XX settembre, giornata dedicata ai Manga. Siamo in terra nipponica, una delle culle dell’illustrazione moderna. Si comincia con l'esposizione di tavole originali e la visione di lungometraggi di animazione. A seguire un dibattito sul mercato editoriale giapponese e sulle possibilità che l'editoria offre ai disegnatori italiani. Ci sarà anche Davide Calì, illustratore e fumettista (collaboratore, tra l’altro, del celeberrimo e prestigioso Linus), che visionerà il materiale che il pubblico vorrà sottoporgli: una buona occasione di farsi notare per qualche matita rovente che vuole farsi strada nel mondo del fumetto. Infine sarà presentato il Laboratorio Triennale di Fumetto a cura di Carola Pastorino e di Antonella Ferrara.

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , La maledizione della peste nera: l'epidemia ritorna a Genova. Il nuovo thriller di Daniel Kella , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione