Magazine Giovedì 19 settembre 2002

Una rima per restare giovani

Magazine - Tempo fa, Giuseppe Conte raccontava che, a quarant'anni suonati, i critici parlavano di lui come di un "giovane poeta". Insomma, se per scrivere poesie non ci volesse almeno un minimo di talento, sarebbe un'attività consigliabile a chiunque voglia sentirsi dare del ragazzino anche in età avanzata. Chi giovane lo è davvero, e di provato talento per giunta, è il manipolo di Poeti intorno ai trent'anni radunati da Luciano Neri per una serie di incontri alla di piazza Matteotti.

Partiamo dal curatore della rassegna. Luciano Neri è un brillante organizzatore e promotore culturale che, dopo le stagioni felici della Madeleine in coppia con Antonio Tancredi, giunge quest'anno alla consacrazione di Palazzo Ducale, alla collaborazione con realtà già consolidate come il Circolo Viaggiatori del Tempo e l'Associazione Culturale la Milonga. Ma Neri è anche scrittore di qualità e, come si suol dire, in ascesa: il suo Dal cuore di Daguerre, edito da Gazebo nel 2001, è uno degli esordi più promettenti degli ultimi tempi.

E veniamo agli ospiti. Si comincia venerdì 20 settembre con la presentazione della rivista Atelier. Insieme ai direttori della rivista (Giuliano Ladolfi e Marco Merlin) sarà presente lo scrittore Riccardo Ielmini, autore tra l'altro della silloge Mio padre è uno stanco democristiano e del volume Il provolegio della vita (entrambi editi da Atelier). Si prosegue venerdì 4 ottobre, quando sarà a Genova Flavio Santi che, nonostante sia del 1973, ha un curriculum poetico da veterano. Ci limiteremo a citare le raccolte Album per i tipi della En plein edizioni e Rimiste Sachete, per Marsilio nel 2001.
Venerdì 18 sarà Gianni Priano, poeta genovese di grande esperienza (Nel raggio della catena, pubblicato nel 2001 da Atelier, è la sua terza raccolta) a fare gli onori di casa ad Andrea Temporelli, che recentemente ha visto La buonastella pubblicata nel Settimo quaderno italiano di poesia contemporanea edito da Marcos y Marcos. Venerdì 25 un'altra accoppiata: il giovanissimo Gian Maria Annovi (Denkmal la sua prima raccolta) e l'unica presenza femminile della rassegna, Laura Pugno, che alterna l'attività saggistica a quella di scrittrice di versi e narrativa (nel 2001 ha pubblicato con Giulio Mozzi Poesie di Tennis per la Nuova Editrice Magenta).

A novembre due incontri di grande spessore. Venerdì 8 verrà presentato il numero monografico della rivista L'Apostrofo (Pietro Chegai Editore, Firenze) dedicato a , uno degli animatori del Gruppo '93, il più importante movimento letterario italiano degli ultimi anni. Venerdì 22 sarà la volta di un altro componente del Gruppo '93, , introdurre un altro genovese, Massimo Sannelli, insieme a Paolo Zublena dell'Università di Genova. Sannelli presenterà il suo libro, Due sequenze, pubblicato dall'Editrice Zona (per la quale Berisso cura la collana Azione Poetica). Si chiuderà venerdì 6 dicembre con la presentazione del libro Nel crescere del tempo, di Mauro Ferrari, che tra i poeti invitati è il meno giovane (è del 1959), ma che vanta una militanza di assoluto rilievo nel panorama poetico italiano in veste di scrittore, ma anche di critico, fondatore e direttore della rivista La Clessidra e di promotore culturale.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero e hanno inizio alle 17.

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film