Concerti Magazine Sabato 14 settembre 2002

I Fratelli di Soledad a Caricamento

Una domenica fine estate da non perdere. Musica e cabaret saranno protagonisti, con pochi soldi e molta voglia potrete godervi lo spettacolo.

Nel Teatro Tenda di Piazzale Kennedy, alle 21.30 salirà sul palco il duo comico che per l’occasione verrà accompagnato dalle note di Dado Moroni e la sua band. I due attori genovesi, ex Cavalli Marci, porteranno in scena i personaggi più conosciuti dal grande pubblico quelli resi “mitici” dalla Tv di Mai dire gol come Mimmo Amerelli e i vj Nek e Nek, ma a farci ridere ci saranno anche i strani tizi.

Le due Iene, la scorsa stagione i due genovesi hanno vestito i panni dei giornalisti incursori in compagnia di Alessia Marcuzzi, saliranno sul palco anche con pezzi freschi, fuori repertorio. Per partecipare allo show basta munirsi del biglietto che costa 12 euro.

Ma a movimentare la serata ci saranno anche , nome preso dal titolo del libro che raccoglie le lettere dal carcere di George Jackson, militante delle Black Panthers ucciso nel 1971 nella prigione di San Quentin, rappresentanti di punta della scena musicale più combattiva e diretta di Torino. La loro musica riempirà Piazza Caricamento, domenica a partire dalle 21.30. Dopo essersi imposti sulla scena nazionale agli inizi degli anni Novanta, oggi, a quasi quattro anni dall’ultimo tour i Fratelli di Solidad tornano sui palchi della penisola con l’Explotion Tour 2002.

La musica dei Fratelli è immediata e di forte impatto, capace di mischiare suoni, stili e codici musicali e culturali, dal rock più combattivo al reggae dallo ska al funk. I testi delle loro canzoni sono graffianti e ironici allo stesso tempo e riescono a fondersi alla perfezione con un materiale sonoro a volte la duro ma che lascia spazio anche un indiscusso gusto melodico. L'ingresso è gratuito.

Siete pronti a sganasciarvi dalle risate? Siete pronti a saltare e cantare? Siete pronti a pensare in compagnia? E allora non vi resta che scegliere. E se proprio non ce la fate, affidatevi alla monetina eura.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Educazione siberiana Di Gabriele Salvatores Drammatico Italia, 2011 Prima della divisione dell'URSS, al confine tra Moldavia e Ucraina, una comunità di "criminali onesti", deportati lì negli anni '30 da Stalin, vive rispettando un codice etico (divieto a qualsiasi tipo di droga e rispetto per gli anziani... Guarda la scheda del film