Magazine Venerdì 13 settembre 2002

La guardarobiera

Bill era un tipo molto metodico. Lo era diventato nel medesimo modo in cui era diventato grasso.
Piano piano, ogni giorno un po’ di più. A ogni inizio d’autunno, quando gli alberi smettevano le foglie, lui cambiava le ragazze del club.

«Dai David ci manca solo la guardarobiera… fai passare le altre…»
«Ma, signore questa è l'ultima ragazza...»
«Bene che entri...»

Bill soppesò la donna: gli pareva la ragazza giusta. "Ho mai sbagliato un colpo?- andava pensando -ha un sostanzioso davanzale... da porgere quando accetta i cappotti e un bel sambernardo… da vedere quando li ripone. È bionda e anche se non di primo pelo può andare. E poi... è l'ultima!"
«Si accomodi signorina... firmi qui in fondo vicino alla mia... ecco un foglio a lei e uno a me».
«La paga mi sembra bassina...», azzardò timidamente la donna prima di firmare.
«Non è così. Se ci sai fare puoi tirarci fuori quel che vuoi. Ci sono le mance e c’è sempre qualcuno da consolare», rispose Bill, cambiando bruscamente il lei in tu.
«Allora?», insistette stroppiciandosi gli occhi per vedere meglio... «c’e troppo fumo qui. Prima o poi dovrò mettere il cartello vietato fumare, dimenticando per un momento di essere lui il più accanito fumatore del club e di avere tra le labbra un sigaro. Poi, vedendo che la donna lo guardava fumare borbottò: «sono gli altri che non devono farlo!»

La ragazza mise la firma e prese una copia per sé.
«Bene bene bene» disse Bill abbasando gli occhi sul contratto, «ti chiami Anne, nevvero? Suvvia, un bel sorriso!».
E cosi dicendo s’alzò sollevando gli occhi sulla ragazza. Ma quello che vide lo fece ricadere di schianto sulla sedia…

«Oh cavolo!!!»
Non c’era l'ombra di un dente in quel sorriso.

Enrichetta Zunino
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Io sono Ingrid Di Stig Björkman Documentario Svezia, 2015 Uno sguardo dietro le quinte della vita straordinaria di una giovane ragazza svedese che divenne una delle attrici più celebri del cinema americano e mondiale... Ingrid Bergman. Guarda la scheda del film