Magazine Martedì 10 giugno 2014

Premio Bottari Lattes Grinzane 2014: il programma

Martin Amis
© Fb Martin Amis
Altre foto

Magazine - Venerdì 13 e sabato 14 giugno si svolgono nelle Langhe Piemontesi - tra Alba, Grinzane Cavour e Monforte d’Alba - le giornate conclusive del Premio Bottari Lattes Grinzane, promosso e organizzato dalla Fondazione Bottari Lattes e dall’Associazione Premio Bottari Lattes Grinzane..
Partecipano lo scrittore Martin Amis e i finalisti Stefania Bertola, Peter Cameron, Andrew Sean Greer, Kim Leine e Alessandro Mari.

In programma: l’incontro con gli scrittori in gara, la lectio magistralis di Martin Amis, i workshop con gli studenti e la cerimonia finale del Premio, in cui lo spoglio in diretta dei voti espressi dai 192 ragazzi delle Giurie Scolastiche deciderà il vincitore fra i cinque romanzi finalisti.

Martin Amis, scrittore e saggista, considerato una delle più influenti e innovative voci della letteratura britannica, vivace critico del conformismo sociale, ritira il Premio per la sezione La Quercia (riservata a un’opera di un autore affermato, dimostratasi nel corso del tempo meritevole di apprezzamento di critica e pubblico ed è dedicata a Mario Lattes) con il romanzo London Fields, pubblicato in Italia da Einaudi nel 2009.
Per la sezione Il Germoglio (dedicata invece ai migliori libri di narrativa italiana e straniera pubblicati nell’ultimo anno), i cinque romanzi in gara sono: Ragazze mancine di Stefania Bertola (Einaudi); Il weekend di Peter Cameron (Adelphi); Le vite impossibili di Greta Wells di Andrew Sean Greer (Bompiani); Il fiordo dell’eternità di Kim Leine (Guanda); Gli alberi hanno il tuo nome di Alessandro Mari (Feltrinelli).

Di seguito, gli appuntamenti del Premio, aperti al pubblico fino a esaurimento posti.

Venerdì 13 giugno

Ore 10.30, Auditorium della Fondazione Bottari Lattes, Monforte d’Alba (via Marconi 16)
Incontro
con gli scrittori finalisti della Sezione Il Germoglio: Stefania Bertola, Peter Cameron, Andrew Sean Greer, Kim Leine, Alessandro Mari; presenti gli studenti delle scuole del territorio.

Ore 18, Palazzo Mostre e Congressi, Alba (piazza Medford 3)
Lectio magistralis di Martin Amis, vincitore della Sezione La Quercia, introduzione di Gian Arturo Ferrari

Sabato 14 giugno

Ore 16.30, Castello di Grinzane Cavour, Sala Congressi, via Castello 5
Cerimonia finale del Premio condotta da Stas’ Gawronski alla presenza di tutti gli scrittori finalisti: elezione del vincitore della sezione Il Germoglio e premiazione di Martin Amis per la sezione La Quercia

Tra giovedì 12 e sabato 14 giugno, inoltre., i cinque finalisti incontrano gli studenti delegati delle Giurie Scolastiche per condurre ciascuno un workshop di scrittura o lettura (non aperto al pubblico). I ragazzi tornano così a essere i veri protagonisti, in accordo con le finalità dell’originario Premio Grinzane Cavour, voluto da don Francesco Meotto nel 1982 per portare nelle scuole la letteratura contemporanea e offrire agli studenti la possibilità di sviluppare le loro capacità critiche.

La giuria

I finalisti del Germoglio e il vincitore della Quercia sono stati designati sabato 8 febbraio presso la Cantina Terre del Barolo di Castiglione Falletto dalla Giuria Tecnica formata da: Giorgio Barberi Squarotti (presidente), Valter Boggione, Gian Arturo Ferrari, Paolo Mauri, Bruno Quaranta, Lidia Ravera, Giovanni Santambrogio, Sebastiano Vassalli e Serena Vitale.

di C.S.

Potrebbe interessarti anche: , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin

Fotogallery

Oggi al cinema

Alpha Un'amicizia forte come la vita Di Albert Hughes Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Dopo una battuta di caccia finita male, un giovane uomo delle caverne lotta contro una serie di ostacoli per ritrovare la strada di casa. Un’emozionante storia di crescita ed iniziazione arricchita dal forte rapporto tra il protagonista e un lupo. Guarda la scheda del film