Magazine Mercoledì 11 settembre 2002

Le ragioni fisiche

Magazine - In Le ragioni fisiche e le dimostrazioni matematiche (Il Mulino, Bologna, 1985), Gabriele Lolli scrive:

La storia della matematica, come e più di quella della scienza, è piatta se scritta da scienziati, e cieca se scritta da filosofi. I matematici, proprio loro che vivono col mito dell’ultimo risultato, appena si mettono a teorizzare stabiliscono continuità; sarà un bisogno di sicurezza e di legittimazione. I filosofi ci spiegano il senso delle cose, e il risultato è che il presente è il punto d’arrivo, e quindi anche la fine della storia, sia essa una fine buia oppure luminosa; è incredibile come l’hegelismo si nasconda nelle posizioni più apparentemente lontane.

Nicla Vassallo (ricercatrice di Filosofia all'Università di Genova ed esperta di filosofia angloamericana. Ha recentemente curato, assieme a Franca D'Agostini, il volume , edito da Einaudi).

Vedi anche:
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo



e .

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca

Oggi al cinema

Suspiria Di Dario Argento Horror Italia, 1977 Banner, una ragazza americana, arriva in Germania per iscriversi alla famosa Accademia di danza di Friburgo ma la sera del suo arrivo, sotto una pioggia implacabile, accade qualcosa di strano... Guarda la scheda del film