Weekend Magazine Mercoledì 6 dicembre 2000

Itinerario : Chianale

Alpe dell'Agnello

Magazine - Si parte dall’abitato di Chianale (si supera la sbarra che blocca l’accesso alle auto nel periodo invernale e si segue la strada).
La gita che si sviluppa con un dislivello di 951 ha un percorso in parte con leggere pendenze ma anche con tratti di forte pendenza, dove è indispensabile un’ottima tecnica sciistica.
Quando arrivi a Chianale ti accorgerai che Chianale è l’ultimo insediamento della Valle Varaita:è una grossa borgata con abitazioni dalle caratteristiche strutturali delle vecchie costruzioni di alta montagna.
Da Chianale (1797m.) la rotabile risale la valle sino al Colle dell’Agnello, dove d’inverno il valico non viene aperto al traffico e l’agibilità della strada si arresta nei pressi di Chianale.
Il vallone dell’agnello scende in direzione Nord/Sud; la rotabile poco dopo Chianale inizia un lungo tornante; sarà qui necessario seguirla.
Più avanti la stessa strada si porta nei pressi della confluenza del torrente dell’Agnello con quello di Soustra; puntiamo ora verso i pascoli del largo pianoro situato a monte di una scarpata posta sulla destra di chi sale.
Dopo aver superato altri piccoli pianori , al centro dei quali abbiamo due laghetti, si può arrivare sino ad una casermetta situata poco sotto il colle dell’Agnello, ora adibita a rifugio.
Questa, è una bella gita ,il cui tracciato, esposto in prevalenza a mezzogiorno è purtroppo spesso scarso di neve.
Ciò impone di programmarla in pieno inverno, mentre le elevate quote altimetriche consiglierebbero di rimandarla alla primavera.
Riferimento cartografico Monviso I.G.C. 1:50000

Oggi al cinema

Il castello di vetro Di Destin Daniel Cretton Drammatico U.S.A., 2017 Una giovane donna di successo è cresciuta accudita da genitori anti-conformisti, una madre eccentrica e un padre alcolizzato. Il padre, vivendo nella povertà più assoluta a causa del suo licenziamento, distraeva i suoi figli raccontando... Guarda la scheda del film