Concerti Magazine Mercoledì 4 settembre 2002

Musica alla Festa di Liberazione

Magazine - Dopo la Festa dell’Unità ecco che scende in piazza anche Liberazione a portare nella grigia fine estate genovese un po’ di movimento. Dal 5 al 15 settembre in Piazza Caricamento, a due passi dall’Acquario, puoi trovare stand gastronomici, bancarelle di vario tipo e genere, tanti socio-politico-culturali, e tanta MUSICA con gruppi provenienti da tutto lo stivale e anche dall’estero .

Difendere i diritti. Estendere i diritti, questo è il nome dell’edizione 2002 di Liberazione. Militanti sindacali e politici, esponenti di reti, associazioni e organizzazioni ambientaliste, giornalisti, intellettuali, semplici militanti dei movimenti dibatteranno temi quali: la scuola pubblica, il sistema sanitario, l’articolo 18, i migranti, la guerra, la sicurezza alimentare e l’informazione. Tra i numerosissimi ospiti che prenderanno parte alle serate-dibattito ci saranno: Massimo COSTANTINI (medico GSF), Don Andrea GALLO (Comunità di San Benedetto), Titti DE SIMONE (parlamentare PRC), Monica LANFRANCO (direttora MAREA), Roberta PINOTTI (Parlamentare DS). Carlo FRECCERO (regista), Haidi GIULIANI e tanti altri.

E a movimentare le “serate libere” ci sarà un mare di musica. Le gambe si muoveranno passando dallo Ska all’Emo-Pop, dal Reggae al Punk. Tantissimi ospiti per dieci giorni di concerti “a gratis”. Tra gli artisti che approderanno a Genova non si può dimenticare LAUREL AITKEN, leggenda vivente dello Ska. Ma per i più giovani i Persiana Jones, le Quattro belle bambine direttamente dal Goa-Boa, i Tupamaros, non sono certo concerti da lasciarsi scappare.

Per l’intera durata della festa saranno visitabili anche tre rassegne fotografiche su Palestina, America Latina e le maggiori manifestazioni della scorsa stagione: la Perugia-Assisi, il 23 marzo a Roma, e il 20 luglio a Genova.

Insomma tra Unità e Liberazione non c'è che da scegliere. Le serate di settembre si annunciano piene di sorprese.

Ecco il PROGRAMMA delle SERATE IN MUSICA

SABATO 14
TUPAMAROS
(da Modena, Combat-Folk )
Spettacolo coinvolgente, di grande energia, capace di trascinare in una danza continua, da un “pogo” ad un walzer ad una tarantella senza tregua tutto il pubblico presente.. chitarre elettriche, basso e batteria a fisarmonica, contrabbasso. Inevitabile l'accostamento ai Modena City Ramblers

DOMENICA 15
FRATELLI DI SOLEDAD (To)
Dopo quattro anni di silenzio di nuovo insieme. Una scommessa, la voglia di tornare sulla strada... Ospiti: BOOGAMEN (Ge)

Per il PROGRAMMA dei DIBATTITI clicca

Potrebbe interessarti anche: , Festival di Sanremo 2019: Bisio e Virginia Raffaele sul palco con Baglioni , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte

Oggi al cinema

Mountain Di Yaelle Kayam Drammatico Danimarca, Israele, 2015 Tzvia ha trent'anni e vive con il marito e i figli nel cimitero ebraico situato sul monte degli Ulivi di Gerusalemme. Una notte, mentre passeggia per le stradine del cimitero, rimane testimone di una situazione che accende in lei desideri fino a quel... Guarda la scheda del film