Magazine Mercoledì 26 febbraio 2014

«Sono stato con 70 donne. Ma forse sono gay»

Se vuoi contattare il Dottor Marco Ventura scrivi una email a lettinovirtuale@mentelocale.it

Magazine - Salve dottore,
le scrivo per chiederle cosa ne pensa della mia situazione: sono un ragazzo di 24 anni, per tutta la mia adolescenza sono stato con molte ragazze (tra l'adolescenza, in cui ci sono baci, carezze, prima e seconda base, fino ad arrivare al sesso in età più matura, sono stato con più di 70 ragazze).

Come penso la gran parte dei miei coetanei, ho anche avuto esperienze di masturbazione di gruppo con degli amici ma queste non mi hanno mai creato particolari problemi o voglie.
Da quando ho scoperto la masturbazione, non sono mai riuscito a stare senza per più di un giorno (salvo casi eccezionali) spesso con l'utilizzo di materiale pornografico: ed è qui che ho scoperto di essere particolarmente attratto da persone mature (dai 50 anni in su), sia uomini che donne.

Le mie relazioni sono sempre state costellate da tradimenti, finché ho incontrato una ragazza speciale, con la quale sto da quattro anni un una relazione monogama (o quasi).
Con lei non ho mai avuto problemi di tipo sessuale, certo, qualche cilecca in rari casi è capitata ma penso che sia successo a tutti prima o poi.

Circa tre anni fa ho deciso di provare a fare sesso con un uomo maturo conosciuto su internet, per cercare di fare un po' di luce nella mia testa. Non è stata una brutta esperienza, anzi, e capitato qualche altra volta (sempre e solo incontri di sesso della durata di un paio d'ore, con l'accordo di non sentirci più dopo aver avuto quell'unico rapporto).
Una volta mi è anche capitato di fare sesso con una coppia matura, marito e moglie, e devo dire che è stata un esperienza decisamente eccitante.

Ad oggi mi trovo ancora fidanzato, con una ragazza che amo profondamente ma che mi rendo conto non possa darmi tutto quello di cui avrei bisogno dal punto di vista sessuale.
I ragazzi della mia età non mi interessano, mi trovo a guardare solo signori e signore di una certa età.

Dopo mille riflessioni mi è venuto il dubbio che questo sia stato causato dal rapporto con i miei genitori, anche se in realtà non è mai successo nulla di significativo in questo ambito: mia madre è una donna dolcissima e mio padre, anche se non abbiamo mai avuto un rapporto straordinario, è un brav'uomo.

Lei cosa ne pensa di tutto ciò? Sono gay? Sono bisessuale? Ho sbattuto la testa da piccolo e non lo ricordo? :-)

Cordiali saluti
M.

Salve M.
Cosa ne penso? Penso che lei abbia una intensa attività sessuale che lei esercita democraticamente in molte direzioni.
E parafrasando il buon Freud lei potrebbe essere definito come «sessualmente polimorfo» che originariamente era una definizione data ad uno stadio indifferenziato nei bambini ma che, in altre parole vuol solo dire che lei non ha un unico e solo oggetto delle sue pulsioni sessuali.

Ma io non mi preoccuperei poi cosi tanto delle etichette, anzi, la domanda importante è: lei è contento?
Perche se lei è contento di sé, non si mette in pericolo e non ha difficoltà sul piano relazionale e sociale, definire quale tipo di sessualità la identifica è davvero superfluo.

In piu lei ha solo 24 anni e dunque ha tutto il tempo per evolversi, trasformarsi e decidere se trovare una strada più monotematica o restare così attratto dallo sperimentare rapporti diversi.

Spero che la sua relazione con la sua fidanzata di cui è innamorato non ne risenta troppo e mi auguro che lei prenda tutte le doverose precauzioni per non avere brutte sorprese in seguito a questa sua intensa ed eterogenea attività sessuale.

Infine mi permetta solo una piccola battuta: spero anche che lei, nonostante i suoi numerosi svaghi sessuali trovi il tempo e l'energia anche per mangiare, dormire e studiare (o lavorare).
Altrimenti questo sì che potrebbe essere un problema.

Saluti,

di Marco Ventura

Potrebbe interessarti anche: , «Il mio ragazzo guarda film porno, ma non fa sesso con me» , Paura di sposarsi: i dubbi di una ragazza, la risposta dello psicologo , «Ho chiamato il mio compagno con il nome del mio ex: Cosa c'è che non va?» , Una donna ossessionata dal pensiero di essere lesbica chiede aiuto: il consiglio dello psicologo , «Mamma secondo te sono lesbica?»: la domanda di una figlia i dubbi di una madre

Oggi al cinema

Animali fantastici e dove trovarli Di David Yates Fantastico U.S.A., Regno Unito, Palestina, 2016 1926. Newt Scamander ha appena terminato un viaggio in giro per il mondo per cercare e documentare una straordinaria gamma di creature magiche. Arrivato a New York per una breve pausa, pensa che tutto stia andando per il verso giusto…se non fosse... Guarda la scheda del film