Concerti Magazine Venerdì 2 agosto 2002

Baccini in concerto ad Arenzano

Magazine - Forza Francesco!. Non è il grido di incitamento di un fan per il proprio beniamino. È il titolo dell’ultimo album di . Sabato sera sarà un grido che risuonerà di certo durante il concerto che il cantautore genovese terrà all’area spettacoli di Arenzano (ore 21).

Certo Baccini non ha più bisogno di farsi coraggio prima di salire sul palco: oramai il figlio unico di madre vedova (ma con sorella a carico che si diletta a suonare l’arpa celtica) ha imparato a vincere la timidezza. In città si racconta ancora degli esordi del ventenne portuale che saliva sul palco della Panteka a suonare la tastiera, e poi a cantare. Timido, terribilmente timido. C’è voluto il grande successo per renderlo più spigliato. Forse la canzone che lo ha lanciato è Sotto questo sole, cantata con Paolo Belli e i Ladri di Biciclette: canzone che ha vinto il Festivalbar nel 1990 e ha confermato le indicazioni positive dell’album d’esordio, Cartoons, e ha lanciato in cima alle classifiche il secondo lavoro dell’artista genovese, Il pianoforte non è il mio forte. Già il titolo denota l’approccio ironico e autoironico di Baccini alla musica, soprattutto nella prima produzione. Per certi versi il Baccini dei primi due album può ricordare il Lucio Dalla degli anni sessanta, quello scanzonato di Pezzo Zero, di Paff… Bum!, di Fumetto, di Africa e di Abcdefg. Ma nel 1990 c’è anche la collaborazione con Fabrizio De André per la canzone Genova Blues, che in un certo senso legittima il nostro come erede della tradizione cantautorale genovese.

Da questo momento è un crescendo di notorietà, con cinque album dagli esiti spesso discontinui, con collaborazioni estemporanee (si veda il legame con Renato Curcio, al quale ha dedicato una canzone omonima nell’album Nomi e cognomi. Oppure i duetti con Ferruccio Amendola e Sabrina Ferilli, rispettivamente in Margherita Baldacci e in Ragazza da marito), momenti di introspezione (l’album Nudo, che diventa anche un libro) e l’impegno costante e divertito come portiere della Nazionale Cantanti.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Macchine mortali Di Christian Rivers Azione 2018 Dopo una guerra che ha devastato il mondo in sessanta minuti, ridefinendone addirittura la geografia, Londra è diventata una città predatrice, in movimento su enormi cingoli e armata di arpioni, che ha lasciato l'Inghilterra in cerca di... Guarda la scheda del film