Sanremo 2014: Arisa e Controvento. Il testo e la pagella - Magazine

Sanremo 2014: Arisa e Controvento. Il testo e la pagella

Musica Magazine Teatro Ariston Martedì 18 febbraio 2014

Arisa
© sanremo.rai.it

Magazine - ARISA

Controvento: Testo del suo ex Giuseppe Anastasi. Rime baciate di monosillabi (sai: mai), parole tronche (risolverò: sarò), anche di sdrucciole (lividi: brividi), sinestesie (ascoltare un sogno), riecheggiamenti (da Zucchero: acqua sarò). Tipicamente sanremese. Voto: 6.

Lentamente (il primo che passa)
: Con la complicità di Cristina Donà. Solite rime baciate (via:
sia), figure retoriche azzardate (masticare la realtà nuda), ai confini del surreale alla Dalì (quell’orologio fermo da un po’ si è sciolto sopra il letto). La citazione: cade una mela da un ramo e io vivo. Newtoniana. Voto: 5.

L'autore delle valutazioni è Lorenzo Coveri, professore di linguistica italiana all'Università di Genova, che si è occupato, a più riprese, del Festival. Tenete conto che nel momento della stesura di questi testi non conosceva la musica perché ancora inedita.

Leggi le altre pagelle

I voti ai brani di Antonella Ruggiero, Raphael Gualazzi & The Bloody Beetroots e Perturbazione

I voti ai brani di Cristiano De Andrè

I voti ai brani di Giusy Ferreri

I voti ai brani di Frankie Hi-Nrg

I voti ai brani di Francesco Renga

I voti ai brani di Giuliano Palma

I voti ai brani di Noemi

I voti ai brani di Renzo Rubino

I voti ai brani di Ron

I voti ai brani di Francesco Sarcina

I voti ai brani di Riccardo Sinigallia

Nuove proposte: i voti ai brani di Zibba, Filippo Graziani, Diodato, Bianca

Nuove proposte: i voti ai brani di Veronica De Simone, Rocco Hunt, The Niro, Vadim