Concerti Magazine Giovedì 18 luglio 2002

Carmina Burana al Carlo Felice

Magazine - Primavera, vino, sesso venerdì e sabato sera al . Una ricetta ideale per passare qualche ora in perfetto relax. Se poi ci mette la mani (e il genio) un musicista come Carl Orff, capace di rendere in musica la potenza espressiva e la carica eversiva dei goliardi del 1200, ecco che avrete i Carmina Burana.

Forse non tutti conoscono l’antologia di 300 poesie latine e tedesche (Canti di Benediktbeuern o, appunto, Carmina Burana), ma tutti, almeno una volta, hanno sentito qualche brano della versione musicata dal compositore nel 1936. Se non altro perché è spesso saccheggiata per le colonne sonore di film di ambientazione medievale e fantasy (su tutti Conan il Barbaro, con il prode Schwarzenegger). Orff, memore del fatto che l’origine della musica sta sì nel canto, ma anche nella danza, ricrea quel senso di estasi divina che è alla base dei testi. Il risultato è un “Oratorio scenico” di grande impatto, pensato per una rappresentazione teatrale prima ancora che per l’esecuzione concertistica. L’effetto è strabiliante e coinvolgente.

Venerdì sera, alle 21, i Carmina Burana vanno in scena diretti dal Maestro Cristian Mandeal. L’allestimento vedrà impegnati il coro e l’orchestra del Teatro, l’Ensemble Micha Van Hoecke e il coro di Voci Bianche I Polifonici di Genova. L’ingresso varia dai 16.55 Euro per i posti non numerati ai 33 Euro per il settore B, fino ai 44 Euro per il settore A. Si replica sabato, sempre alle 21.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

L'ape Maia Le olimpiadi di miele Di Alexs Stadermann, Noel Cleary Animazione Australia, Germania, 2018 Guarda la scheda del film