Concerti Magazine Venerdì 12 luglio 2002

David Bowie in concerto a Lucca

Pochi preamboli, vi dico solo che si parla di .
Dopo anni di silenzio il Duca Bianco ritorna in grande stile con un nuovo album, Heathen, e decide di presentarcelo il 15 luglio al di Lucca. Quelli di voi che hanno avuto la fortuna di sentire le nuove canzoni sanno di cosa sto parlando: un Bowie ritrovato che si affida alle sonorità del passato per offrirci come risultato qualcosa di altamente innovativo ed estremamente ricercato. Sarà forse il ritorno, in fase di produzione, di Tony Visconti (artefice di capolavori quali Ziggy Stardust e Young Americans), o la collaborazione sperimentale con artisti del calibro di Dave Grohl, resta il fatto che l’ultimo lavoro dell’uomo più sexy che mai sia caduto sulla terra (per parafrasare il titolo del suo film The man who fall on earth) merita di essere ascoltato live. Anche perché le sue performance in Italia si vanno facendo sempre più rare.

L’ultima volta era stata tre anni fa all'Alcatraz di Milano per pochi eletti. A Lucca invece ci sarà posto per tutti (ammesso vi affrettiate a prendere i biglietti: prevendita a Genova da Ricordi Media Store, 34.50 €), perché il concerto si tiene nella capiente piazza Napoleone. A fare da damigelle alla Dama (altro soprannome del camaleontico artista) ci saranno i Bluvertigo. Morgan e compagni suoneranno a partire dalle 20.30 (apertura cancelli alle 18.30), proponendo il loro made-in Italy di grande qualità.

Ovviamente si tratta dell’unica data italiana e una delle ultime europee, prima che il tour si trasferisca negli States. A meno che non abbiate in programma un viaggio a New York nei prossimi giorni, è bene che muoviate le chiappe: del resto sono solo due ore di macchina. D’accordo che in questi giorni a Genova sembra di essere a Woodstock, con i concerti del e dell’Arena del Mare (lunedì De Gregori, Ron, Pino Daniele e Fiorella Mannoia, martedì Elisa), ma per sentire Space Oddity, Changes, Alabama Song e Rock’n’Roll Suicide al Porto Antico mi sa che toccherà aspettare ancora qualche annetto.

E per chi non fosse ancora sazio dopo tutte queste leccornie, sappiate che il Summer Festival continua fino al 21 luglio e ci sono davvero tanti nomi tra cui sbizzarrirsi, compreso il sempre verde Rod Stewart, gli Oasis (reduci dei fasti del 1 maggio romano), Giorgia e Zucchero.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

A star is born Di Bradley Cooper Drammatico, Musicale U.S.A., 2018 Il musicista di successo Jackson Maine scopre, e si innamora della squattrinata artista Ally. Lei ha da poco chiuso in un cassetto il suo sogno di diventare una grande cantante... fin quando Jack la convince a tornare sul palcoscenico. Ma mentre la carriera... Guarda la scheda del film