Concerti Magazine Venerdì 5 luglio 2002

Goa Boa vista mare

Conferenza stampa in battello per il . Una scelta eccentrica, molto estiva, con il sole che picchia duro e il clima da gita domenicale. Destinazione Ponte Parodi, per ammirare dal mare il luogo dove si svolgerà la 5° edizione del festival. Dal 9 al 13 luglio (con coda "last minute" il 29 e 30 luglio all'Arena del Mare) il porto di Genova si riempirà della musica e della voglia di fare casino di migliaia di ragazzi che, c’è da giurarlo, arriveranno un po’ da tutta Italia. Perché questa è una manifestazione che ha saputo conquistarsi negli anni uno spazio di rilievo nel panorama musicale nazionale. Spazio, ci tiene a sottolineare Totò Miggiano, uno degli organizzatori, che è aperto a qualsiasi esperienza musicale. Un festival assolutamente trasversale, con il meglio di tutti i generi possibili e immaginabili. Anche per questo è importante che, finalmente, il GoaBoa conquisti il porto.

«Era uno dei nostri obiettivi iniziali» spiega Miggiano, «dopo aver riscoperto e valorizzato le aree dimesse industriali di Campi, ora restituiamo alla città il pontile di Ponte Parodi». È visibilmente contento, Miggiano, che sottolinea il legame del festival con il mare.

«Noi vogliamo sempre più essere un elemento emergente, un punto di riferimento per chi vuole fare e ascoltare musica». E lo sanno bene i gruppi genovesi che di anno in anno calcano il palco del Goa Boa, «con la possibilità di suonare con lo stesso pubblico e la stessa attrezzatura dei grandi nomi». Miggiano ricorda i , «che hanno avuto la loro grande occasione proprio qui, e oggi tornano» dopo il grandissimo successo ottenuto in giro per l’Italia. Poi invita i rappresentanti dei gruppi locali presenti a spiegare cosa si aspettino dalla loro presenza in queste cinque serate di grande musica.

I Boogamen ironizzano, e si augurano «di emergere, visto che siamo sul mare, dopo 10 anni». I Leggi l'articolo vogliono «assaggiare un po’ di questo ambiente, con la speranza che dopo ci venga voglia di assaggiarne sempre di più». I Sintonia si limitano a sperare in un bel concerto, del resto, spiegano le Quattro belle bambine, «l’importante è suonare». E mentre Miggiano spiega che dai prossimi anni verrà promossa una collaborazione con le scuole per scoprire quali sono i gruppi emergenti da invitare al Goa Boa e annuncia che verrà eseguita una mappatura dei musicisti genovesi, per promuoverli localmente e sul territorio nazionale, Claudio dei Boogamen lancia un sasso, e chiede quando Genova avrà finalmente una sala per fare davvero musica. La risposta è affidata al dottor Picco, della Porto Antico spa, che spiega come nel per l’area di Ponte Parodi è previsto un auditorium di 1200 posti. «Inoltre nascerà una Casa della Musica alla Darsena, per fornire elementi di formazione e produzione musicale».

Ed ecco il programma del Goa Boa (apertura cancelli 17.30. Inizio concerti 18: si va avanti fino alla mezzanotte e poco più. Ingresso singolo 13 Euro, abbonamento alle 5 serate 40 Euro)

Martedì 9
Carmen Consoli
Max Gazzé
Cornelius
Verdena
Lo Fi Sucks
Topi Muschiati

Mercoledì 10
Giuliano Palma and the Bluebeaters
Ska P
Punkreas
King Prawn
Slackers
Boogamen

Giovedì 11
Subsonica
Badmarsh and Shri
Tricarico

The dynamics
Madame yo yo

Venerdì 12

The International Noise Conspiracy
Meganoidi
Millionaire
Cardosanto
Bifora
Sintonia

Sabato 13
Faithless
Roy Paci & Aretuska
Lali Puna
Bugo
Valerie Alagre
Quattro Belle Bambine

Goa Boa last minute (Arena del Mare, Porto Antico. Ingresso 10 Euro)
Lunedì 29
Almamegretta
Blindosbarra

Martedì 30
Daniele Silvestri
Giuliodorme

Leggi anche Leggi l'articolo , e

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Il tuo ex non muore mai Di Susanna Fogel Commedia U.S.A., 2018 Due amiche del cuore si ritroveranno improvvisamente e involontariamente coinvolte in un roccambolesco complotto internazionale. La causa di tutto? Un ex... come al solito! L’ex fidanzato di Audrey, spia in incognito, ritorna dal passato in cerca... Guarda la scheda del film