Magazine Mercoledì 26 giugno 2002

8° Festival Internazionale di Poesia

Magazine - Una serata all'insegna dell'Australia a Palazzo Ducale. Il Festival Internazionale di Poesia si concede un'escursione nel cinema e presenta (alle 21.30, ingresso gratuito)Genova-Australia, il giro del mondo in 77 minuti. Si tratta di una pellicola restaurata del 1926 - un viaggio in nave da Genova a Sidney - sonorizzata da Giuseppe Cederna assieme ai suoi musicisti (Umberto Petrin al piano e Paolo Ciarchi autore delle invenzioni sonore) con poesie, racconti e note.
Ospite d'onore sarà la poetessa australiana Keri Glanstonbury.

Qui di seguito le schede degli ospiti.

Giuseppe Cederna è attore di cinema e teatro. Scrive di viaggi, dall'Himalaya alla Valtellina, su Repubblica, Espresso, I Meridiani, Gente Viaggi... Nel cinema ha lavorato con Bellocchio, Monicelli, Comencini, Scola... Ha partecipato a numerosi film italiani tra cui Marrakech Express e Mediterraneo, di Gabriele Salvatores, Italia Germania 4-3 di Barzini, Il partigiano Johnny da Fenoglio regia di Guido Chiesa. Tra gli spettacoli teatrali ricordiamo: Amadeus di Shaffer con Umberto Orsini, Il giardino dei ciliegi di Anton Cechov con Gabriele Lavia, La Febbre di Wallace Shawn, FreeClimbingBenni di Stefano Benni e Giuseppe Cederna, Tacalabala! Il racconto del calcio regia di Giorgio Gallione da un'idea di Giuseppe Cederna e Cani sotto la pioggia, in tournée nel 2002-2003, spettacolo-concerto per voce, pianoforte e chitarra elettrica con testi di Tom Waits, Nick Cave, Bob Dylan, Fabrizio De André e Raymond Carver.

Keri Glanstonbury è una delle voci emergenti della nuova poesia australiana. Ha partecipato a numerosi reading di poesia ed è Managing Editor della The UTS Review, una rivista di studi culturali e nuova letteratura. Ha creato un sito on-line dedicato alla scrittura intitolato ). Tra i suoi libri più recenti, The Argument From Desire e Hygienic Lily.

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani

Oggi al cinema

Ladri di biciclette Di Vittorio De Sica Drammatico Italia, 1948 Antonio Ricci festeggia con la famiglia il lavoro che ha ottenuto faticosamente: attacchino di manifesti del cinema. La famiglia riscatta dal banco dei pegni la bicicletta e Antonio va a lavorare. Sta incollando il manifesto di Gilda quando gli rubano... Guarda la scheda del film