Concerti Magazine Giovedì 20 giugno 2002

21 giugno, Festa della Musica

Magazine - Rieccola. Torna, puntuale ogni 21 giugno, solstizio d’estate, la Festa della Musica. O Fête de la Musique, se preferite, visto che è nata e cresciuta in Francia e dalla Francia sta tentando ormai da qualche anno di metter radici in Italia.
Certo, da loro si tratta quasi di una festa nazionale, con una grossa tradizione e un larghissimo seguito: gli enti pubblici organizzano concertoni, in ogni locale c’è un gruppetto e più o meno chiunque sappia suonare scende in strada ad improvvisare, tanto almeno oggi la polizia chiude un occhio se non due.

Da noi invece la festa è una tradizione recente, ma ce la mettiamo tutta per recuperare il tempo perduto. E allora ecco le occasioni di domani.

Si comincia nel pomeriggio, animando angoli e piazze sparse per la città. Nell’AREA EX-BOCCIARDO, in via Canevari, suonano i Luce Spenta (cover dei Beatles), Ghost note, blues, Not even the dogs, il Coro Daneo e la Music Line Ensemble.
Poco più in là, sulla PIASTRA STAGLIENO si esibiscono il chitarrista Giacomo Fiore e i divertenti Jethro Trilli. Più in centro, in VIA FIASELLA troviamo due nomi celebri in città: i bravissimi Pocket Blues e Paolo e Giuly, i cloni genovesi di Tuck & Patty.
In VIA DEL LAGACCIO Maria Pierantoni canterà alcuni brani di fado, seguita dai Performing blues. Infine a BOCCADASSE, a cura dell’Associazione Culturale Elicona salgono sul palco i bambini, con karaoke, giochi e canzoni.

A partire dalle 15.00, un camion musicale attraversa la città con tanto di diggèi e casse sparate: si parte da QUINTO, con tappe in CORSO ITALIA, PIAZZA MATTEOTTI, EX-AREA DUFOUR (Cornigliano) e VILLA DORIA a Pegli. Sopra, alcuni gruppi della scena underground genovese come gli Hereandnow, , Brama, Fly e Violet.
Alle 18.00 l’attenzione si sposta al SUQ di Piazza Banchi, dove avrà luogo un experimental dj set a base di reggae, ambient, afro e jazz.

Inizia la serata e gli appuntamenti proseguono: alle 21.00 a SAN MARTINO DI STRUPPA c’è la festa della Fisarmonica, mentre a BOCCADASSE si esibiscono le Giovani emozioni.
Ma l’evento-clou è senza dubbio quello del Porto Antico, dove si esibiscono i Rue Katorz, rapper multimediali di Marsiglia, e i Box office che hanno tra l’altro collaborato con Mc Solaar.
I genopvesi non stanno a guardare e rispondono con un club-culture festival che raggruppa i migliori nomi dell’elettronica cittadina, come Tarick-1 e Madame yo-yo. Fra un ospite e l’altro i dj Kieko e Papa soul suoneranno un po’ di reggae.

Non finisce qui. Perché anche se si tratta di fatto di pubblicità non posso non segnalare la sacrosanta iniziativa della FNAC, che per protestare contro il (i CD sono considerati ai fini fiscali “beni di lusso” con l’IVA al 20%, e non “beni di cultura” con tasse sensibilmente ridotte) per tutta la giornata “ignorerà” l’IVA e applicherà uno sconto del 20% come rimborso simbolico al cliente.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Un piccolo favore Di Paul Feig Drammatico 2018 Ho bisogno di un piccolo favore. Mi puoi prendere Nicky a scuola? È questa la semplice, comune richiesta che l'affascinante Emily fa alla sua nuova amica Stephanie, prima di sparire senza lasciare traccia. Mamma single tuttofare, vlogger per passione... Guarda la scheda del film