Mostre Magazine Sabato 12 ottobre 2013

Opiemme, viaggio in Italia nel segno della street art

Opiemme, This wall has a new message, MAAM has a new message, Roma, 2013 MAAM, Via Prenestina
Altre foto

Venerdì 18 ottobre, alle ore 18.30, alla Galleria Spazio Blue di Bologna (via Giovan Battista Gandino 3) inaugura OpiMaio(R) - Minor Cessat, mostra che riunisce due installazioni site-specific (Domus e Piscem vorat maior minorem) realizzate a quattro mani da Alessandra Maio e Opiemme

Magazine - Artista eclettico, Opiemme, che dopo aver interpretato la street art con provocazioni performative, da qualche tempo ha trovato nelle grandi opere murali un nuovo filone di indagine. Così, per tutta l'estate, l'anonimo street artist del Nord Ovest ha girato in lungo e in largo la Penisola per lasciare un segno e riqualificare attraverso la street art aree degradate - e spesso dimenticate - del Paese.

Un viaggio di pittura e poesia, l'ha definito lui stesso. Un viaggio lungo quanto l'Italia, incominciato nella sua Torino, unendo con un fiume di parole lungo sette chilometri i due quartieri di Barca e Bertolla, che ha toccato le Alpi in provincia di Sondrio per scendere fino alla Sicilia, alla Puglia, passando per, Bologna, il cammino di San Francesco e gli Appennini dell'Italia centrale.

Evitando con cura le mete del grande turismo di massa e concentrandosi sui piccoli centri, nei quali l'irruzione della street art, dapprima guardata con sospetto, ha suscitato interesse e curiosità crescenti. Un viaggio lento ed ecosostenibile, a bordo dei treni regionali, per immergersi a poco a poco nelle realtà locali, mentre il paesaggio cambia e cambiano anche le persone e gli stili di vita.

Il viaggio si è concluso nella Capitale, al MAAM, dove Opiemme ha lasciato il nuovo messaggio che vi proponiamo nella foto di apertura.

Le tappe del Viaggio di pittura e poesia Opiemme le ha raccontate una per una nel suo nuovo sito e sulla sua pagina Facebook, integrando il segno tangibile lasciato sui muri dal proprio passaggio con pensieri e impressioni sulle persone e l'umanità incontrata di volta in volta.
Non mancano le scoperte inaspettate, come quel mai mi sarei ritrovato a scrivere le Laudi di San Francesco che racconta di come il viaggio - e non potrebbe essere altrimenti - plasma l'artista e le sue modalità espressive, in un continuo scambio tra street art e territorio.

Potrebbe interessarti anche: , Ad Ascona la mostra tematica Arte e Perturbante , Biennale di Venezia 2017: Viva arte Viva. Da Roberto Cuoghi a Damien Hirst , Lucca Comics 2016: Da Zerocalcare a Gipi, fino ai Cosplay , Massimo Sacchetti, la mostra al Castello Gamba , Siena, Santa Maria della Scala nelle foto di Pacini

Fotogallery

Oggi al cinema

Un piccolo favore Di Paul Feig Drammatico 2018 Ho bisogno di un piccolo favore. Mi puoi prendere Nicky a scuola? È questa la semplice, comune richiesta che l'affascinante Emily fa alla sua nuova amica Stephanie, prima di sparire senza lasciare traccia. Mamma single tuttofare, vlogger per passione... Guarda la scheda del film