Magazine Martedì 23 luglio 2013

«Con la crisi rischio di perdere il negozio. E mia moglie»

Se vuoi contattare Antonella Viale scrivi una email a lapostadelcuore@mentelocale.it

Magazine - Sono un uomo di 46 anni, io e mia moglie abbiamo comprato un'edicola per me, perché lei ha già un lavoro. Il problema è che ha fatto da garante mettendoci la casa e purtroppo sono 4 anni che combatto, perché non riesco più a pagare.

Nel frattempo ho stressato mia moglie, che adesso mi dice che non mi ama più e vuole che vada via, dopo 25 anni e una bambina. Io non ce la faccio, voglio cercare di riconquistarla, ma non credo che starle addosso mi aiuti.
Ho bisogno di sapere come mi devo comportare, perché voglio salvare la famiglia. Lei mi dice che mi vuole bene, ma non vuole soffrire, che è meglio separaci.

Penso che sia stressata e portata al limite. Vorrei parlare con uno psicologo: secondo lei può aiutarmi a capire come comportarmi per salvare il matrimonio?  Lo vorrei tanto, mi dica cosa devo fare,
Tonino

Caro Tonino,
devi calmarti per prima cosa, lo hai capito da te.
Ho dovuto aggiustare la tua mail che è stata scritta di corsa, con l'angoscia addosso, forse anche un po' di vergogna al pensiero di scrivere a una sconosciuta che tiene la posta del cuore.
Infatti era quasi illeggibile.

La tua mail urla e invece devi abbassare i toni. Siccome lo hai capito, inizia da quello.
Non affrontare l'argomento separazione, non assillarla con le tue preoccupazioni economiche, parlane solo dopo averci pensato bene e aver immaginato soluzioni da solo. Cerca di essere positivo e di non appoggiarti a lei per ogni cosa.
Magari aiuta in casa se non lo fai già.
E cerca di ridere, di riportarla a un passato che immagino sia stato felice.

Vi siete sposati a 21 anni, eravate giovanissimi, se avete resistito alle tentazione e avete cercato di costruirvi un futuro investendo tutto quello che avete, non è il momento di mollare.
La crisi ha atterrato quasi tutti e fa una paura terribile. Tienila in considerazione, perché con la paura si ragiona poco e male: può essere collegata alla vostra crisi.

La tua idea dello psicologo è buona, ma credo che dovresti coinvolgere anche tua moglie, il mio consiglio è di tentare una terapia di coppia, perché cambiare insieme è fondamentale.
Ti auguro di riuscire a convincerla, ma le parole non bastano, gli psicologi nemmeno, devi darle delle dimostrazioni subito.
Ciao

di Antonella Viale

Potrebbe interessarti anche: , Perché lui non vuole una storia a distanza? , «Mia madre ci ha sorpreso nudi. E adesso?» , «Aiuto! Subisco violenza dal mio convivente» , Io e il mio amico siamo finiti a letto. Ma ora lui è scomparso , Sono innamorata del mio migliore amico. Che faccio?

Oggi al cinema

L'apparizione Di Xavier Giannoli Drammatico Francia, 2018 Vincent Lindon è Jacques, un famoso reporter di guerra che viene inaspettatamente reclutato dal Vaticano per indagare su un’apparizione avvenuta in un villaggio della Francia. Anna, orfana e novizia, afferma di aver visto la Vergine Maria. Lo straordinario... Guarda la scheda del film