Magazine Sabato 25 maggio 2002

Sorridi, sei in una cabina elettorale

Donna robusta incastrata in cabina
Giuseppe Piro
Editrice Zona
Euro 6

Domenica e lunedì si vota. Siete pronti? Siete caldi? Avete già deciso chi è il vostro candidato? Bene, affari vostri. Non sta a me darvi un’indicazione di voto. Però un buon consiglio ve lo posso dare. Non aiuterà gli indecisi a operare la loro scelta, ma farà sorridere tutti. Leggete , scritto da Giuseppe Piro e pubblicato dalla . Si tratta di un libello decisamente curioso, una specie di bestiario elettorale, dove sono raccolti gli episodi più clamorosi e curiosi avvenuti durante le consultazioni elettorali dal 1946 ad oggi.

Nelle 80 pagine potete trovare veramente un po’ di tutto: la signora troppo formosa che resta incastrata nella cabina (da cui il titolo), elettori che vogliono votare per il Papa o per Sant’Antonio, l’uomo che si rifiuta di votare nel seggio presieduto dall’ex-moglie, il mago di Arcella che si reca alle urne bardato con un mantello pesantissimo per portare a termine un rito propiziatorio. E ancora il malcapitato che scopre, al momento di votare, di essere morto da sette anni, oppure il malato che va a votare con la bombola d’ossigeno.

Ma non starò certo a farvi l’elenco di tutti gli episodi citati: Giuseppe Piro ha raccolto aneddoti gustosi e perle di comicità involontaria sparsi tra amministrative, referendum, politiche ed europee. Si parte dal referendum che nel 1946 chiedeva di scegliere tra Repubblica e Monarchia e si arriva fino alle consultazioni del maggio 2001. Un bel modo per prepararsi al voto, ma anche un buon antidoto per eventuali più o meno cocenti delusioni.
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani

Oggi al cinema

Alita Angelo della battaglia Di Robert Rodriguez Fantastico 2019 Un budget da 200 milioni di dollari, un coproduttore come James Cameron, qui anche cosceneggiatore, un regista cult come Robert Rodriguez e un manga ancor più cult: Alita - Angelo della battaglia del fumettista giapponese Yukito Kishiro.... Guarda la scheda del film