Concerti Magazine Martedì 28 maggio 2013

È morto Little Tony. Aveva segnato gli anni del boom

Antonio Ciacci, in arte Little Tony

Magazine - Se n'è andato a 72 anni Little Tony, icona del rock'n roll italiano che con la sua chitarra e il ciuffo ribelle alla Elvis Presley ha disseminato di hit gli anni Sessanta del boom. Malato di un male incurabile, il cantante si è spento a Roma la scorsa notte.

Aveva scoperto l'America in Italia, Antonio Ciacci, ragazzo con la passione del rock partito da Tivoli per coronare il suo sogno: è il 1958 quando l'impresario britannico Jack Good scopre Antonio e i suoi fratelli durante un concerto al Teatro Smeraldo di Milano. Partono per Londra, dove diventano Little Tony and his brothers.

Antonio diventa Little Tony e a colpi di 45 giri si trasforma in icona dell'Italia del boom economico, quell'Italia che andava scoprendo i modelli giovanili d'oltreoceano, talvolta traducendoli, quasi sempre edulcorandoli.
Da 24mila baci (presentata al Festival di Sanremo del 1961) a La spada nel cuore, il segno di Little Tony si inscrive nel solco dei tanti epigoni di Elvis e Johnny Cash che hanno calcato le hit parade del Bel Paese a colpi di monetine e juke-box, depotenziando la carica erotica e iconoclasta degli originali adattandola alle esigenze di un paese in cui il Sessantotto era comunque di là da venire.

Se l'Italia non ha avuto il suo man dressed in black a proprio agio tra i detenuti di Folsom Prison, i ritmi e gli ancheggiamenti di Little Tony, come quelli di Jinmmy Fontana, Rocky Roberts o Edoardo Vianello, hanno fatto vivere a un Paese in profondo mutamento l'illusione di cambiare sul serio.

Potrebbe interessarti anche: , Festival di Sanremo 2019: Bisio e Virginia Raffaele sul palco con Baglioni , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte

Oggi al cinema

L'agenzia dei bugiardi Di Volfango De Biasi Commedia 2019 Il seducente Fred, l'esperto di tecnologia Diego e l'apprendista narcolettico Paolo sono i componenti di una diabolica e geniale agenzia che fornisce alibi ai propri clienti e il cui motto è 'Meglio una bella bugia che una brutta verità'.... Guarda la scheda del film